Tecnologia informatica e Sicurezza stradale firma ora


      
     

Petizione presentata al Parlmamento.

Diffondete questa relazione sull’ dramma degli incidenti stradali.
Come sa è da tempo che porto avanti una mia missione quella di far si che si eliminino problematiche che ormai sono divenute incompatibili con il progresso della nostra società, sarei veramente fiero di aver contribuito e di poter contribuire al cambiamento della nostra società dove primeggi il ruolo della Repubblica Italiana e della nostra Costituzione, ed affinché si costruisca uno Stato dove per primo si tuteli l' incolumità del cittadino, dalle mie conoscenze di diritto si parla di contratto con il cittadino, ovvero lo scambio di un bene per un altro, ricordando come si comportava il popolo nel medioevo, il quale si allontanava dalla campagna aperta per trasferirsi dentro o nei circondari del "Castello Signore", per ottenere da esso protezione, cedendo una parte della sua sovranità(pagando tasse gabelle), facendo una piccola speculazione filosofica rispetto ai nostri giorni direi che nulla è cambiato correnti di filosofia del diritto anche oggi fanno propria questa tesi.
Ma io voglio parlare secondo Costituzione in caso calamità(o pericolo) sanitaria si può intervenire anche senza il consenso del cittadino per tutelare la salute e l’incolumità dell' intera comunità.... concludo con un' analogia  che avvalora la mia tesi, se considerassimo tutti gli incidenti stradali con vittime ed invalidità come successi in un solo giorno, sarebbe una vera calamità con la C maiuscola...... e se questa calamità fosse prevedibile lo Stato interverrebbe come interviene in caso di un eruzione, alla notizia dell’ evento cercherebbe di adottare tutte quelle misure che salvaguardino quella Regione o zona colpita e i suoi cittadini residenti...

Economia-Logica del fattore Tecnologicogica del Fattore tecnologico
Il progresso tecnologico è un fattore abilitante dei cambiamenti sociali, come è successo all' inizio 800 con l'introduzione del motore a scoppio che garantì il trasporto efficiente a distanza di mezzi e di persone, al giorno d'oggi superata la fatica raggiunta la mobilità riusciamo nella parte più creativa e più nobile dell' essere umano la conoscenza e l'informazione a gestirla trasmetterla e memorizzarla in modo efficiente ovvero la "nostra società della conoscenza globale" qui il primo paradosso innanzitutto come si evince dai dati l' informatica non è solo sui grandi o piccoli computer e anche dentro a tanti piccoli oggetti quotidiani, infatti la caratteristica di questa tecnologia è proprio la sua pervasività che fa si che ci sia un po’ di memoria un microprocessore dentro strumenti che consideriamo banali dal telecomando della tv al nostro cellulare ma anche a strumenti che noi non abbiamo mai immaginato che avessero questa intelligenza, facendo anche un annotazione economica la grande scommessa dal punto di vista industriale commerciale nella competizione mondiale e quello di porre intelligenza nel prodotto e nei processi perché ponendo intelligenza nel prodotto si aumentano le qualità del prodotto stesso, considerando un appunto l'automobile ad esempio una di media cilindrata già dispone di almeno 30 micro processori e sensori intelligenti il che vuol dire un certo quantitativo di istruzione di sowtare ma non solo l'automobile un oggetto "stupido" come può essere un frigorifero, espongo alcuni dati sulla pervasività di questa risorsa nel 2006 si sono venduti circa 4 milioni di PC, ma anche 14 milioni di elettrodomestici l' 80*100 dei quali dispone di microprocessori.

Tra un paio di anni i futurologi prevedono cose quasi fantascientifiche secondo un libro edito dal Sole 24 ORE "Il Futuro che già c'è" che indica alcune possibilità che avremo tra un po' di tempo non molto es le scarpe ci diranno dove andare vibrando sui lati oppure le cose capiranno i nostri desideri riempiendoci di profumi di emozioni, prima che avvenga di arrivare a casa e magari essere abbracciati da un frigorifero perché non disporre le auto di dispositivi che indicano la velocità del singolo e magari collegato ad alla rete (esempio.. ) facciano Bloccare l'autovettura in caso di velocità eccessiva( non d colpo) con conseguente sanzione del ritiro della patente.........?

Ma quanti sono i paradossi n questo Mondo forse infiniti?
“ Un futuro che già c'è ma  urgentemente migliore”



Certo di  un Vostro Sostegno

 

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
3 / 50000

Firme Recenti

Informazioni

Utente non più registratoDa:
Trasporti e infrastruttureIn:

Tags

incidenti, informatica, politica, sicurezza, trasporti

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets