Sì ai matrimoni gay: ora è il turno dell'Italia. firma ora

 

Il Parlamento francese ha approvato la legge che autorizza il matrimonio civile e le adozioni per le coppie omosessuali.  Il ministro della Giustizia ha dichiarato che le prime unioni ci saranno già a giugno.   La Francia è il 14° Paese a rendere legali le nozze gay. Ecco la situazione nel resto del mondo:   Nuova Zelanda: il 17 aprile scorso il Parlamento ha approvato la legge sui matrimoni gay, diventando il primo paese dell'Asia-Pacifico a legalizzarli. La legge apre la strada all'adozione. Nel Paese l'omosessualità era stata depenalizzata solo nel 1986. Uruguay: l'11 aprile 2013 è diventato il secondo Paese latinoamericano a permettere le nozze tra omosessuali. La nuova legge prevede l'eliminazione di ogni riferimento al sesso delle persone negli articoli del Codice Civile sul matrimonio. Olanda: è stato il primo Paese, nell'aprile del 2001, ad aprire al matrimonio civile per le coppie gay con stessi diritti e doveri delle coppie etero, tra cui l'adozione. Belgio: il matrimonio omosessuale è in vigore dal 2003, mentre il via libera alle adozioni è arrivato nel 2006. Spagna: le nozze gay sono previste da luglio 2005. E le coppie gay, sposate o no, possono adottare bambini. Canada: la legge sul matrimonio gay è del luglio 2005. Sudafrica: nel novembre 2006 il Sudafrica è diventato il primo Paese africano a legalizzare le unioni gay attraverso "matrimonio" o "partenariato civile". Le coppie possono anche adottare. Norvegia: da gennaio 2009 omosessuali ed eterosessuali sono equiparati davanti alla legge in materia di matrimonio, di adozione e di fecondazione assistita. Svezia: le coppie gay possono sposarsi con matrimonio civile o religioso da maggio 2009. L'adozione era già legale dal 2003. Portogallo: una legge del 2010 ha abolito il riferimento a "sesso diverso" nella definizione di matrimonio. Ma è esclusa la possibilità di adottare. Islanda: le nozze gay sono legalizzate dal 2010. Le adozioni sono legali dal 2006. Argentina: il 15 luglio 2010 l'Argentina è diventato il primo Paese sudamericano ad autorizzare il matrimonio gay e le adozioni da parte di omosessuali. Danimarca: primo Paese al mondo ad aver autorizzato le unioni civili tra omosessuali nel 1989, ha autorizzato nel giugno 2012 le coppie gay a sposarsi davanti alla Chiesa luterana di Stato. Messico: le nozze sono possibili sono nella capitale, Città del Messico.  Stati Uniti: i matrimoni tra persone dello stesso sesso sono legali solo in 9 Stati e a Washington Dc. Germania, Finlandia, Repubblica ceca, Svizzera, Colombia e Irlanda riconoscono le unioni civili.   Anche l'Italia non può più ignorare questi profondi cambiamenti ed è arrivata l'ora di dare vita a questa "rivoluzione liberare" e assicurare giustizia sociale e uguali diritti per tutti.  

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
18 / 5000

Firme Recenti

Informazioni

Tags

diritti, matrimoni gay

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets