Santeria Milano: salviamo gli spazi culturali firma ora

 

La situazione per gli operatori culturali è disastrosa in tutta Italia. Milano vive un periodo di chiusura e repressione incredibile. Facciamo sentire la nostra voce firmando e diffondendo questa campagna.

Dobbiamo unire le forze e insieme possiamo scardinare norme e impedimenti che bloccano tutte le iniziative che realtà come quella della Santeria di Milano si impegnano a organizzare e a diffondere.  

Ecco la lettera di Santeria Milano.  

"Cari frequentatori di Santeria,   avrete notato che da circa tre mesi abbiamo sospeso tutti (o quasi) gli eventi presso il nostro spazio. Lo abbiamo fatto a malincuore, controvoglia, ma abbiamo dovuto, costretti da richieste specifiche di permessi che ci hanno portato a dover attraversare una trafila burocratica folle. Come è nel nostro stile, abbiamo preferito non urlare allo scandalo ma piuttosto impegnarci per risolvere la questione, convinti di essere dalla parte della ragione, svolgendo tutte le pratiche richieste e rispettando i tempi biblici che le istituzioni si prendono per il disbrigo dei problemi. Purtroppo, dopo tutto questo tempo, non siamo ancora nella condizione di poter annunciare una data di ripresa degli eventi. Siamo speranzosi che il tutto si risolva a breve, ma rimaniamo anche convinti che la situazione per gli operatori culturali a Milano sia disastrosa e che i problemi che abbiamo evidenziato nella campagna elettorale di due anni fa, culminata nel concerto del 10 maggio in piazza Duca D'Aosta, siano rimasti i medesimi se non accentuati dalla crisi. Ora, come allora, chiediamo all'amministrazione di fare uno sforzo in questo senso e di riprendere in mano quei punti sottoscritti dal nostro sindaco, fondamentali per restituire alla cultura ed allo spettacolo il giusto supporto di semplificazione burocratica, di spazi e di intenzioni. Non servono soldi per rivitalizzare il settore ma buone intenzioni e voglia di cambiare le cose, anche per rispettare ed incrementare i tanti posti di lavoro legati a questo mondo e al suo indotto. Lo sportello unico per lo spettacolo, ad esempio, sarebbe un grande passo per ricominciare a credere seriamente che l'arte, la cultura e lo spettacolo sono la base per rendere Milano una città bella come è stata promessa in campagna elettorale. Noi non vediamo l'ora che i concertini Matineè, la rassegna Cinemerenda, gli showcase, le presentazioni e i dibattiti possano tornare nella nostra palazzina.   Vi aspettiamo qui, nel cortiletto, sempre.   Andrea Pontiroli Amministratore unico Santeria Srl"

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
116 / 5000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Tags

salviamo la cultura, santeria milano

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets