SALVIAMO INTERNET E LA NOSTRA LIBERTA' ANCORA UNA VOLTA VIOLATA firma ora

CARISSIMI AMICI,
La settimana in corso si chiude con una serie di assurdi appuntamenti nell'agenda politica del nostro paese.
Cominciamo da questi ultimi:

unao e' sicuramente l'argomento della societa' con un occhio ai nuovi media, dell'informazione e della comunicazione. Si parla in particolare del recentissimo disegno di legge del centrodestra per apportare un giro di vite alla liberta' di informazione sulla rete: dai mancati fondi alla banda larga al divieto di libera informazione sui blog personali, dal controllo sui mediattivisti alle pressioni sui provider, questo disegno di legge, se approvato, relegherebbe l'Italia tra i paesi che impediscono appieno l'uso della rete, quali Cina, Iran e Corea (e credeteci non e' una esagerazione!)

Insomma in nessun paese Occidentale la liberta' di utilizzare internet e' limitata in tale maniera.

Il pretesto sarebbe che Internet potrebbe istigare alla violenza.
Nulla di piu' assurdo, la solita legge ad personam, che verra' fatta per impedire tra l'altro le dirette tv in streaming, e per tenere sotto controllo il paese.
Tutto questo per tenere sempre di piu' le persone disinformate , e di questo se ne sono accorti da quando si inizia a dire la verita' su internet.

Se si vuole additare la Violenza come capo espiatorio, la televisione non e' da meno con programmi vietati ai minori di 18 anni, i videogame dove bambini tutti i giorni fanno i conti e che hanno la dicitura vietato ai minori di 18 anni, libri, riviste, pay tv tutto cio' che oggi giorno trasporta informazione e dialogo puo' contenere anche violenza ma questa deve essere gestita dall'utilizzatore finale, come gia' succede sulle pagine che potrebbero contenere contenuti pesanti, in internet si puo' accedere solo se maggiori di 18 anni.

e' solo un pretesto, per non far parlare le persone tra loro per limitare quello che e' uno dei nostri diritti fondamentali e cioe' la liberta' di espressione.

la seguente petizione e' per chiedere che come qualsiasi paese moderno e democratico le tecnologie di telecomunicazione , di rete internet a banda larga o che in un futuro potrebbe essere ancora piu' veloce, sia di pieno e libero usufrutto di tutta la cittadinza come libero interscambio di informazioni tra persone.
Gia' come avviene tramite altri canali mediatici.

La televisione non e' piu' libera
i giornali non sono liberi
andando in questaa direzione si andra' verso un'imbavagliatura del pensiero popolare sempre piu' pesante, e questo deve finire, e' in atto un vero e propio attacco alla liberta' personale cittadina
e noi chiediamo come e' nostro diritto una legge ad iniziattiva popolare che tuteli tale liberta'.

art 1.

INTERNET e' un bene comune e in quanto tale ( come RADIO, GIORNALI, TV, ECC) nessuno puo' limitarne l'utilizzo appieno con limitazioni, controlli e schermature di nessun tipo, tanto meno da parte dello stato che dovrebbe difendere tale diritto cittadino al suo utilizzo.

art2.

La censura e l'oscuramento di canali internet in Italia equivale a un bavaglio che si vuole mettere solo a taluni tipi di informazione come accade solo in paesi sotto dittatura.

art3.
Internet e' uno strumento di crescita culturale , commerciale, di informazione, di svago, di accrescimento delle possibilita' di sviluppo di un paese tale che non si puo' accettare un decreto legge che ne limiti l'utilizzo facendone proprio uso e consumo.

art4.

In nessun paese occidentalizzato sarebbe ammesso un simile provvedimento quindi noi cittadini in quanto previsto dalla legge chiediamo l'immediato ritiro di tutte le leggi o i decreti ancora in via di approvazione o gia' approvati, che in questo modo andrebbero a ledere il nostro diritto alla liberta' di informazione e di espressione con una legge ad iniziativa popolare ad doc che verra' presentata assieme a tutte le firme raccolte e conterra' tutti i punti sopra specificati.


firma con un click basta un attimo!!!!!!!


Bernabovi Massimiliano libero cittadino Italiano

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
240 / 50000

Firme Recenti

  • 11 luglio 2013240. Roberto Bellodi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 25 settembre 2012239. revnge
    questa petizione e' chiusa da anni, petizionionline deleted
  • 18 maggio 2012238. Elpidio Parello
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012237. Damaso
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012236. Gerolamo Brando
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012235. Ausilio Postu
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012234. Fiorenza Grasso
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012233. Rossana
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012232. Athos
    Sottoscrivo questa petizione
  • 05 ottobre 2011231. Michele Piccoli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 09 giugno 2011230. Maria Nicoletta Arru (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 20 maggio 2011229. Rodolfo Paolacci
    Sottoscrivo questa petizione
  • 20 maggio 2011228. fabio becattini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 febbraio 2011227. sabrina birindelli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 dicembre 2010226. frasti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 dicembre 2010225. Luca
    Sottoscrivo questa petizione
  • 29 dicembre 2010224. MrBelles
    Sottoscrivo questa petizione
  • 29 dicembre 2010223. pezzomejo90
    internet libero
  • 28 dicembre 2010222. ruggero cateni
    Sottoscrivo questa petizione
  • 26 dicembre 2010221. Matt.Biasiol
    Sottoscrivo questa petizione
  • 25 dicembre 2010220. franco marchi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 25 dicembre 2010219. paolo pedone
    Sottoscrivo questa petizione
  • 25 dicembre 2010218. donatella testoni
    Sottoscrivo questa petizione
  • 24 dicembre 2010217. giusy8791
    Sottoscrivo questa petizione
  • 24 dicembre 2010216. ari8504
    Sottoscrivo questa petizione
  • 24 dicembre 2010215. nuti alfredo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 23 dicembre 2010214. irene.bucci84
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

Utente non più registratoDa:
Giustizia, diritti e ordine pubblicoIn:
Destinatario petizione:
Governo Italiano Parlamento

Tags

berlusconi, chiusura, facebook, internet, libertà, paggine, viola, web, you tube

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets