Salviamo i cavalli del Parco dell'Aveto firma ora

La Domenica 4 ottobre è stato l'inizio di tutto, nel Parco dell'Aveto, in Alta Val Gravena, in Liguria, è stato abbattuto un cavallo a fucilate, successivamente altri due cavalli sono bstati fucilati. Questi animali vivono nel Parco allo stato brado.
Abbiamo intervistato il Ministro Luca Zaia, durante la conferenza stampa della presentazione di Fieracavalli 2009, sulla possibiltà di inasprire le pene per chi uccide a sangue freddo animali indifesi.
Durante i giorni della Fieracavalli è arrivata una comunicazione, dove il Sindaco di Ne, Cesare Pesce, aveva dato atto all'Ordinanza per la cattura e l'uccisione di questi cavalli ritenuti pericolosi, con l'unica conseguenza, che una volta catturati, sarebbero stati mandati al macello o fucilati.
In Fieracavalli si è creato un gruppo promotore formato da: Paola Marinari (Giacche Verdi Liguria), Andrea Ben Leva (Resp. Uff. Stampa FITETREC-ANTE - Federazione Italiana Turismo Equestre e TREC), Simona mazzucchetti (Capo Redattore di Equimarket), Marialucia Galli (CooDirettore Cavallo2000), Dr.ssa Ambientale Cristina Rugge (Univ. della Basilicata) che si è recato dal Sottosegretario Francesca Martini, per cercare una possibile soluzione immediata per salvare i cavalli dell'Aveto. In pochi minuti, si è aperto un collegamento telefonico con Roma, con il Ministero del Lavoro, della Salute, delle Politiche Sociali, che ha iniziato tutte le procedure per fermare l'Ordinanza di cattura dei cavalli.
Infine l'Ordinanza è stata bloccata, ma si dovrà discutere per salvare questi cavalli.
Il gruppo promotore, ha costituito un Comitato cittadino dal nome "Comitato per la Salvaguardia dei cavalli del Parco dell'Aveto" che verrà presentato domani alla giunta della Regione Liguria, che dovrà deliberare in merito alla questione.
Ci si sta battendo per garantire a tutti i cavalli che vivono sul territorio nazionale, dei diritti di vita certi, con una serie di norme che li tutelino, verso i maltrattamenti, ma sopratutto verso questi delinquenti che imbracciano il fucile e sparano per uccidere animali liberi allo stato brado.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
4420 / 100000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

benlevaDa:
AnimaliIn:
Destinatario petizione:
Sottosegretario alla Salute Francesca Martini - Ministero del Lavoro, della Salute, delle Politiche Sociali

Sostenitori ufficiali della petizione:
Andrea Ben Leva, Paola Marinari, Marialucia Galli, Simona Mazzucchetti, Cristina Rugge, Alberto Spinelli

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets