Realizzazione di un Nuovo Poligono Regionale sul Monte Ceneri firma ora

Sembrerebbe anacronistico eppure è parte integrante della vita di molti cittadini del Luganese: praticamente non c'è fine settimana, dalla primavera all'autunno, che la popolazione non debba rivivere incalzanti e assordanti colpi da sparo. Puntualmente, allo scoccare delle ore 09.00, quando le temperature invernali vengono smorzate da timidi raggi di sole primaverile, il primo proiettile va a colpire inesorabilmente il bersaglio... e da quel momento è una continua raffica di colpi che dal poligono di tiro assordano tutti coloro che abitano nelle vicinanze.

Non è più concepibile che nel terzo millenio un poligono di tiro trovi ancora ubicazione nel cuore di un agglomerato. Il poligono di tiro di Lugano, in zona Ressiga (territorio di Porza e Canobbio) è stato fagocitato dallo sviluppo urbanistico dell'agglomerato Luganese e crea problemi dal profilo della protezione dell'ambiente, segnatamente per le emissioni di rumore. Al poligono di tiro fanno capo i tiratori di Lugano e di altri 12 comuni della Regione. Analogo discorso può essere esteso anche per le zone di Cureglia e Origlio.

Si è tentato di tutto nei decenni passati per cercare di risolvere questo insostenibile disagio. Nulla da fare: i poligoni restano in loco, in attesa che si realizzi il centro regionale sul Ceneri. E nell'attesa si continua a chiedere di ridurre gli orari e le manifestazioni di tiro, ma i risultati restano disattesi.

I ripari provvisori costruiti per proteggere l'uscita della galleria Vedeggio-Cassarate devono rimanere una soluzione temporanea. Non possiamo infatti ammettere che lo stand di tiro possa ancora per altri decenni trovare lo spazio nel Nuovo Quartiere di Cornaredo.

Per questa ragione i sottoscritti cittadini sostengono il Piano direttore Cantonale che prevede la realizzazione di un impianto coperto sul sito dell'attuale poligono militare del Monte Ceneri. La soluzione proposta oltrepassa il concetto di semplice poligono, prevedendo un centro regionale polifunzionale di istruzione e in grado di soddisfare le diverse necessità: tiro fuori servizio, tiro sportivo, tiro militare, dei cacciatori, delle Guardie di Confine e della Polizia e chiedono al lodevole Consiglio di Stato di attivarsi al più presto per presentare il nuovo progetto di Poligono regionale.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
6 / 1000

Firme Recenti

Informazioni

PPD CanobbioDa:
Politica e GovernoIn:
Destinatario petizione:
Popolazione residente nel Canton Ticino

Sostenitori ufficiali della petizione:
Partito Popolare Democratico, sezioni di Canobbio, Lugano, Porza, Comano, Cureglia, Origlio e Vezia

Tags

cantone ticino, consiglio di stato, gran consiglio, poligono di tiro

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets