proposta di adattamento della struttura ferroviaria Porta Susa di Torino alle norme di legge, per una piena fruizione della stessa da parte delle persone disabili. firma ora

Il giorno 2 giugno 2012, la sig.ra Tania Bocchino, affetta da disabilità motoria grave e costretta a spostarsi su sedia a rotelle, ha usufruito del trasporto pubblico della linea ferroviaria canavesana garantito dal Gruppo Torinese Trasporti. Come da regolamento del Gtt, aveva prenotato il viaggio 24 ore prima, ma all’arrivo alla stazione di Porta Susa si è trovata in difficoltà poiché il personale di bordo non sapeva come aiutarla a scendere dal treno, essendoci una distanza tra la banchina e il treno tale da non permetterle di superarla autonomamente. Stesso problema al ritorno, reso più gravoso dalla decisione del personale del treno di non aiutarla personalmente per evitare i rischi legali dovuti ad un eventuale incidente durante la manovra. Il disguido ha causato un ritardo di quaranta minuti rispetto al tempo di percorrenza previsto e provocando un forte malcontento nei passeggeri, molti dei quali si sono trovati nella situazione di perdere le coincidenze accrescendo così il proprio disagio.
Tania è affetta fin dalla nascita da una malattia neuromuscolare denominata Atrofia Muscolare Spinale, e in tutti questi anni si è imbattuta in difficoltà di ogni tipo ogniqualvolta voleva accedere ai Servizi di cui, tuttavia, le era riconosciuto il diritto. Per quanto riguarda le difficoltà riscontrate nell’effettuare il passaggio dal treno alla banchina e viceversa, non è la prima volta che la sig.ra Bocchino le notifica e che chiede venga trovata per esse una soluzione. Esattamente nove mesi fa, il 2 settembre 2011, ha inoltrato all'attenzione del Gruppo Torinese Trasporti una lettera in cui informava sui disagi incontrati nella suddetta stazione ferroviaria e suggeriva l’acquisto di una passerella da usare all’occorrenza. Alla stazione di Rivarolo C.se (To), ad esempio, è presente una passerella in alluminio che, quando non usata, viene custodita in un’apposita struttura per proteggerla da eventuali danni. Di queste passerelle in commercio ve ne sono molte, di foggia e materiali diversi.

La situazione attuale crea un’evidente discriminazione nei confronti delle persone affette da disabilità così come regolamentato dalla Legge 1° marzo 2006, n. 67.
Chiediamo, pertanto, di adattare la stazione ferroviaria di Porta Susa, al fine di renderla completamente accessibile alle persone disabili, così come previsto dalla Legge Regionale n.1 del 2000, e poiché garantire una totale libertà di movimento alle persone disabili rientra tra i doveri costituzionali ed è altresì disciplinata dalla Legge n. 18 del 3 marzo 2009, che ratifica la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità.
A questo proposito si vuole rimarcare, ancora una volta, il diritto inalienabile di ogni cittadino italiano di potersi muovere liberamente sul territorio nazionale, e vorrei altresì rimarcare il dovere di ogni Azienda che fornisca un Servizio pubblico di garantire e tutelare questo diritto.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
76 / 10000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Tania BocchinoDa:
Trasporti e infrastruttureIn:
Destinatario petizione:
Ferrovie dello Stato, Gruppo Torinese Trasporti

Sostenitori ufficiali della petizione:
Associazione culturale Le Baccanti

Tags

accessibilità, carrozzine, disabilità, porta susa, stazione, torino, treni

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets