PORTIAMO L'ACQUA POTABILE NEI VILLAGGI AFRICANI firma ora

Nell' Africa sub sahariana ancora 4 persone su 10 non hanno accesso diretto all'acqua potabile.

AMREF continua a fare la sua parte: sono svariate centinaia di migliaia le famiglie che sono state raggiunte in Kenya, Uganda, Tanzania, Sud Sudan, Etiopia. Solo in Kenya, nei tre distretti di Kitui, Makueni e Kajiado, è stata sostenuta la creazione e la tutela di circa 2.500 sorgenti d'acqua che, a tutt'oggi, forniscono acqua potabile a circa 500.000 persone.

Ma non basta. C'è molto lavoro da fare.

Partiamo da qui.

Firma la petizione per urlare al mondo che nel 2012, questo non è possibile.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
23 / 50000

Firme Recenti

Informazioni

patty.vincenziDa:
Persone e organizzazioniIn:
Destinatario petizione:
cittadini, associazioni non governative, onlus

Sostenitori ufficiali della petizione:
AMREF

Tags

acqua, africa, amref, bambini, diritto, fame, poverta, villaggi

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets