Piattaforma Genitori per una scuola statale di qualità firma ora

Piattaforma Genitori

Per una scuola statale di qualità

E’ notorio che tutti i governi abbiano guardato al Sud non come risorsa ma come un problema, come non ne abbiano adeguatamente promosso lo sviluppo e vi abbiano assegnato risorse molto spesso spese male o in modo carente:

* Tanti edifici scolastici non sono a norma e versano in cattive condizioni sia per mancanza di manutenzione ordinaria e straordinaria, sia per deficit strutturali ed organizzativi, dato che molti di questi immobili sono nati per utilizzi diversi da quelli scolastici.
* Nella maggior parte dei casi il numero degli alunni per classe è maggiore di quello previsto per legge con seri problemi per la custodia e la sicurezza degli studenti.
Le scelte del Governo, a partire dall’eliminazione delle compresenze nella scuola primaria, hanno notevolmente peggiorato il servizio.

In qualità di genitori chiediamo:

* Che il Governo risponda alle attese delle famiglie che hanno richiesto per l’anno scolastico in corso il tempo pieno, servizio, nella maggior parte dei casi, non attivato a causa di carenze logistiche, come insufficienza di personale e/o di spazi adeguati alla mensa.
* Che vengano date risposte alle necessità delle famiglie con più figli in età scolare, riteniamo che sia necessario avere, in ogni scuola primaria, la scuola per l’infanzia. Dato che, spesso, molti genitori la mattina si ritrovano a fare la spola tra vari edifici scolastici con evidenti problemi organizzativi.
* Di ottimizzare e mirare la qualità dei progetti per il miglioramento dell’offerta formativa. Soprattutto in territori dove problemi quali la dispersione scolastica, la delinquenza minorile ed il disagio di ogni genere e tipo, alimentato dalla “strada”, sono ampiamente diffusi, attuando adeguati progetti extracurriculari.
* Relativamente al sostegno, si chiede l’abrogazione del rapporto 1:2 cioè un insegnante ogni due alunni disabili che ledono il diritto allo studio degli alunni diversamente abili, rivendicando il diritto costituzionale degli alunni con disabilità a raggiungere i gradi più alti degli studi e a frequentare una scuola funzionale ai bisogni di tutti.
* Chiediamo che venga garantito il “diritto allo studio” ed alla “sicurezza” dei nostri figli che vengono troppo spesso distribuiti tra le varie classi superando i limiti del rapporto alunni per metro quadro consentiti dalla legge, in attesa dell’insegnante supplente (sempre che la scuola si sia attivata a chiamarne) e perdendo
quindi ore ed ore di lezione.

In attesa di un riscontro urgente da parte delle Istituzioni preposte all’Istruzione, cogliamo l’occasione per ribadire che la Scuola Statale è un bene da tutelare e, quando occorre, da migliorare: non è tollerabile che non si debba essere costretti a rivolgersi alle scuole private per un servizio adeguato ai propri bisogni; scuole private che peraltro vengono finanziate con fondi statali.
Chiediamo, quindi che, se il Governo non ha fondi sufficienti per mandare avanti le scuole statali, di ridurre gli aiuti finanziari nei confronti dei “privati”, rimpinguando in tal modo, i fondi destinati alla Scuola Pubblica Statale.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
51 / 10000

Firme Recenti

  • 19 maggio 201251. Polissena
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201250. Lidania Malotaj
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201249. Stefano
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201248. Grimaldo Balbo-mussetto
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201247. Tina Stefan
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201246. Adelberto
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201245. Ermenegildo Trissini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201244. Brigida
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201243. Pompeo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201242. Lorena Batir
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201241. Iginia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201240. Norma Marmo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201239. Calogera
    Sottoscrivo questa petizione
  • 26 ottobre 201138. Antonio Recchia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 27 marzo 201137. Giuseppe Simone
    Sottoscrivo questa petizione
  • 04 gennaio 201136. Marco Talladira
    Gelmini demolisce la scuola, gli studenti la ricostruiscono
  • 03 gennaio 201135. Kenny D Socale
    Noi genitori stanchi di pagare toner, c.igienica e supplenti
  • 02 gennaio 201134. Neil C. Chittendon
    Chiedo che vengano garantiti i docenti madrelingua inglese
  • 12 dicembre 201033. HECTOR CALDERON
    Sit-in Erasmus in tutta Europa "No alla riforma Gelmini"
  • 15 ottobre 201032. maria elena la colla
    Sottoscrivo questa petizione
  • 10 aprile 201031. Ilenia C
    Sottoscrivo questa petizione
  • 23 febbraio 201030. Lia Priolo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 23 febbraio 201029. luisella mereu
    Sottoscrivo questa petizione
  • 21 febbraio 201028. laura marcheselli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 15 febbraio 201027. Paolo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 15 febbraio 201026. cristina formosa
    Sottoscrivo questa petizione
  • 15 febbraio 201025. Solli Anita (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

lbtmrpDa:
Scuola ed educazioneIn:
Destinatario petizione:
Per tutti coloro che credono nella scuola statale

Sostenitori ufficiali della petizione:
CPS PALERMO

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets