PETIZIONE POPOLARE SALVIAMO I NOSTRI RAGAZZI DISABILI E I LAVORATORI DI ANFFAS OSTIA ONLUS firma ora

Premesso che:
Oggi l’esistenza stessa di Anffas Ostia Onlus, associazione di centinaia di genitori di ragazzi con disabilità gravissima, a migliaia in Italia, che nella tranquillità dell’agosto romano vive nel terrore di un prossimo incerto futuro, per le vicissitudini relative alle prestazioni per disturbi pervasivi/generalizzati (autismo) dello sviluppo, erogate da Anffas Ostia Onlus da gennaio 2007 in qualità di centro ex art 26 L. 833/1978 che continuano a protrarsi anche con l’attuale giunta regionale, pur uniformemente informata e concorde ad intervenire su una situazione nota a livello nazionale, incresciosa per la sua gravità.

Premesso che:
Sin dal primo giorno di apertura dei progetti per autismo ad oggi, sono state esperite le dovute comunicazioni al SIAR, si chiarisce quindi che i progetti sono tuttora sottoposti a verifica del servizio TSMREE Asl Roma D.

Premesso che:
Al fine di inquadrare GLI EFFETTI DEFLAGRANTI DI COMPORTAMENTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SIA BUROCRATICA CHE POLITICA, REITERATI PER ANNI, NON IN GRADO DI MODIFICARE ERRORI AMMINISTRATIVI riconosciuti da chiunque e DI RISPETTARE IMPEGNI PRESI CON RAGAZZI FAMIGLIE E LAVORATORI (già dall’ex vice presidente Regione Lazio e uffici il 12.1.2009, Direzione Generale Asl Roma D dal 2007 attraverso anche tutte le altre direzioni mai tramutatisi in atti definitivi), si è indicata anche la situazione delle liste d’attesa di Anffas Ostia Onlus (circa 250 persone), in funzione dell’accreditamento bloccato, a cui si aggiungeranno direttamente 260 pazienti sanitari da dimettere ed indirettamente altri 200 seguiti oltre i 200 lavoratori che perderanno il posto perché dirigenti pubblici non hanno la volontà di intervenire come fatto altrove, pur in presenza di diritti ben più ampi vantati da Anffas Ostia Onlus.

Considerato che:
Le stesse figure istituzionali in cui si crede e si è creduto profondamente, dovranno assumersi l’onere di comunicare, il 30 settembre, la chiusura di quello che la Asl Roma D, i cittadini e le Istituzioni definiscono anche in questo momento uno dei pochissimi centri impeccabili per qualità dei servizi e rispetto di ogni previsione di legge, che da certezza a centinaia di persone in difficoltà, considerandone altrettante ancora in lista viste le specifiche del territorio.

Considerato che:
Spiace ancora che le proposte di ausilio da parte dell’associazione, in vostro favore, per analizzare i reali nodi da sciogliere nel settore per recuperare denaro pubblico, siano state disattese.

Considerato che:
Quello che ferisce è aver utilizzato anche le risorse personali dei soci per non dimettere bambini in passato, ne è prova il bilancio sociale che nel 2008 Anffas sola nel territorio ha prodotto, ed essere costretti ad abbandonare 450 persone con disabilità, 250 lavoratori circa perché non si vuole veramente sconfiggere una burocrazia che ha due pesi e due misure, come si avrà modo di dimostrare facilmente inerentemente alla distribuzione dei budget per alcune strutture avvenute senza apparenti rettifiche nei documenti ufficiali, di cui si chiederà contezza per essere certi che se fine ci deve essere tutti siano stati trattati in modo eguale.

SI COMUNICA CHE:
Se alla situazione non verrà posto rimedio, almeno con la certificazione delle prestazioni per autismo 2009, utili per le anticipazioni bancarie, chi oggi ha la responsabilità politica e amministrativa della Regione Lazio e che ha garantito il proprio aiuto ad Anffas, dovrà assumersi l’onere di spegnere la speranza. È questo null’altro che l’incubo di molte madri di vedere trattati diversamente figli, già assai più speciali di quanti hanno una vita normale.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI VISITA: www.anffasostia.com
Contattaci: stampa.anffasostia@gmail.com

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
30 / 10000

Firme Recenti

  • 19 maggio 201230. Morgana
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201229. Cirilla
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201228. Anastasia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201227. Ivetta
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201226. Ilaria Tassone
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201225. Rainaldo Bella
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201224. Gaudenzia Annone
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201223. Emiliano Spadaro
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201222. Marino Elezi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201221. Beata
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201220. Gioberto
    Sottoscrivo questa petizione
  • 08 dicembre 201119. renzo colombo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 14 novembre 201118. mario
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 gennaio 201117. Miriam Scarabattoli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 21 dicembre 201016. francescapala
    Sottoscrivo questa petizione
  • 01 dicembre 201015. mario rossi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 13 novembre 201014. giuseppe petrianni
    Sottoscrivo questa petizione
  • 25 ottobre 201013. giuseppina massone
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 ottobre 201012. chiara puccio (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 01 ottobre 201011. Antonio Apostolico
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 settembre 201010. liliana ninchi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 settembre 20109. corrado florenzani
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 settembre 20108. GIORGIA PERLA
    Sottoscrivo questa petizione
  • 07 settembre 20107. stefano g. (non verificato)
    burocrazia pubblica e incapacità. facciamo pulizia.x Anffas
  • 24 agosto 20106. ALBA GIOVANNELLI
    Sottoscrivo questa petizione
  • 22 agosto 20105. marina barilli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 08 agosto 20104. Alice Zuzek
    Sottoscrivo questa petizione, Alice Zuzek

vedi tutte le firme

Informazioni

Anffas Ostia OnlusDa:
SaluteIn:
Destinatario petizione:
Ministero della Salute, Ministero del Lavoro, Regione Lazio, Comune di Roma, Asl Rm D, Provincia di Roma,

Sostenitori ufficiali della petizione:
Anffas Onlus, Municipio Roma XIII, TSMREE Asl Roma D, Istituti Scolastici Roma Litorale, Vigili Urbani Roma Lido, Polizia di Stato Roma Lido, Agar, Cavallino Bianco, Cogemar,Consulta Handicap di Roma e del Lazio, Cittadinanzattiva

Tags

asl, autismo, disabili, handicap, lavoro, montino, polverini, regione lazio, roma, salute

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets