petizione per ridurre le spese militaredi 30 MLD € destinando le risorse ai poverialle infrastrutture e alla ricerca firma ora

PETIZIONE AL GOVERNO PER RICHIEDERE DI NON ACQUISTARE I 100 CACCIA F115 DA 15 MILIARDI DI EURO E INVIO DELLE PROPOSTE DI INVESTIMENTO E DI SPESA DEI 15 MILIARDI DI EURO COSì RISPARMIATI
Premesso che già il governo italiano di centro sinistra aveva assegnato alla multinazionale USA, una commessa militare per l'acquisto di circa 100 caccia bombardieri modello lockeeda l prezzo complessivodi euro 15 000 000 000 quindici miliardi di euro ovvero 30 mila miliardi di vecchie lire, con decisione poi ratificata dal successivo e vigente governo di centro destra;
considerando che il suddetto importo potrebbe essere impiegato altrimenti in quanto il paese ha molte urgenze tra le quali quella del rafforzamento della ns struttura militare non risponde a nessuna delle principali priorità,essendo la guerra fredda oramai finita da 21 anni e la minaccia militare islamica un bluff inventato dagli USA per venderci armi fatta eccezione per quella di tipo terroristico che non è contrastabile militarmente(se non in Afghanistan) ma con un apparato di intelligence e di polizia oltre che con adeguate misure diplomatiche;
perchè allora buttare quasi 30 miliardi di euro
come riportato in questo articolo?
Qui linkato

http://www.polisblog.it/post/7822/29-miliardi-di-euro-per-navi-caccia-bombardieri-ed-elicotteri-e-ora-di-tagliare-la-spesa-quella-militare


considerato pertanto denaro buttato quello investito in acquisto di armi e in operazioni militari su teatri militari dove non possiamo fare molto come l'Afghanistan(dove per stroncare i terroristi andrebbero eliminati i raccolti di oppio con i quali si finanziano l'acquisto di armi ,ma per qualche strana ragione gli USA e la CIA in particolare non lo fanno probabilmente perchè a loro e ad altri conviene che la droga sia coltivata per arricchire i trafficanti di armi e perchè la CIA stessa traffica droga ...lo facevano in Indocina perchè non continare a farlo in Afghanistan primo produttore di armi )

considerato che l' acquisto di armi USA da parte dell'Italia è senz'altro legato come una contropartita di scambio a filo doppio alle numerose commesse di acquisto da parte degli USA di armi vendute dalla società Finmeccanica nelle sue numerose articolazioni (in pratica gli USA acquisterebbero armi italiane in cambio di un reciproco non equivalente acquisto di armi USA da parte dell'Italia );

considerato che su queste commesse come affermava qualche settimana fa la trasmissione Report su RAI3 ci sono enormi commissioni per gli intermediari che le realizzano e spesso sono i politici di primo piano a farsene sponsor in quanto sono i partiti politici che le lobby dell'industria delle armi foraggiano(PD quanto PDL infatti proprio sotto Prodi fu dato il via libera all'acquisto degli aerei poi continuato con il centrodestra);
considerato che la P2,attualemente operativa sia nel PD che nel PDL,(previsti dal piano di rinascita democratica) il cui capo indiscusso,legato alla CIA, il maestro venerabile Licio Gelli era oltre che proprietario di industrie di produzione materassi(tipo quelle che vendono su mediaset)era però anche noto intermediario di traffico di armi dai quali trasse enormi profitti perchè come spiegava Report l'intervistato in incognito in genere il mediatore di armi ha delle commissioni che variano tra il 5 e il 20 % del valore della commessa;





visto quanto sopra
rilancio la proposta
Esiste un’alternativa? Sì esiste ed è a portata di mano. Basta tagliare la spesa militari del nostro Paese per recuperare nuove risorse per mettere in ordine i conti pubblici e rilanciare l’occupazione. Tagliando la commessa per 131 i caccia bombardieri F-35 si possono risparmiare 15 miliardi di euro. Altri 5 miliardi si possono recuperare dall’ultima trance del programma per l’acquisto di 121 caccia Eurofighter (per il quale sono già stati spesi 13 miliardi). Fermando l’acquisto delle 10 fregate ‘FREMM’ per la marina militare si risparmiano altri 5 miliardi di euro e fermando la commessa per 100 elicotteri NH90 restano a disposizione altri 4 miliardi di euro. Complessivamente si possono reperire ben 29 miliardi di euro, di più di quanto Tremonti sia riuscito a mettere nella sua Manovra di ‘lacrime e sangue’ per i cittadini più deboli.
Dei circa 30 miliardi di euro che si possono risparmiare dall'acquisto di armi
si potrebbero così destinare:
1)si potrebbero stanziare almeno 3 miliardi di euro alla ricerca scientifica TECNICA in partnership al 40% o al 50% con privati per lo sviluppo e l'industrializzazione di brevetti e lotta a malattie rare invece che aspettare le donazioni di privati di telethon(circa 15 milioni di euro una goccia nel mare ) che sono purtroppo largamente insufficienti; si conseguirebbero ulteriori vantaggi mantenere i ns migliori laureati in Italia evitando la “fuga dei cervelli” all'estero;
2) si potrebbero stanziare almeno 2 miliardo di euro alla ricerca medica sanitaria per la lotta a malattie rare invece che aspettare le donazioni di privati di telethon(circa 15 milioni di euro una goccia nel mare ) che sono purtroppo largamente insufficienti; si conseguirebbero ulteriori vantaggi mantenere i ns migliori laureati in Italia evitando la “fuga dei cervelli” all'estero e facendo diventare il ns un paese all'avanguardia del settore sanitario ;
3)si potrebbero stanziare altri 6 miliardi di euro in infrastrutture utili per il paese ferrovie metropolitane regionali e altre ferrovie locali ; strade ponti scuole asili nido centri sociali per anziani palestre e piscine pubbliche facendo in tal modo risollevare il settore edilizio attualmente in crisi;
4)si potrebbero stanziare 3 miliardi di euro per costruire con finanziamenti al 40 % a fondo perduto e sgravi e incentivi di altro genere , alloggi popolari , case famiglia ostelli centri di accoglienza e quant'altro necessario ad alloggiare i poveri i senzafissa dimora gli sfrattati irifugiati politici etc e facendo anche così in tal modo risollevare il settore edilizio attualmente in crisi;
5)si potrebbero stanziare 3 miliardi di euro per politiche sociali familiari ad esempio sgravi e incentivi per far fare piu' figli oltre che per aiutare quelle (e sono molte,checchè ne dicano i radicali)tra le circa 130 mila donne che ogni anno in Italia abortiscono contro la loro volontà spinte da povertà o da motivi economici(rischio perdita lavoro ), dando loro la possibilità invece di tenersi il figlio e di allevarlo e crescerlo a spese dello Stato (che preferisce avere 2 portaerei ,più della Russia e della Cina e se ne frega di aiutare chi è povero ) magari aiutando le ragazze madri giovani e senza appoggi a trovare un lavoro;
6)si potrebbero stanziare 2 miliardi per incentivare la creazione di laboratori e officine dove creare impresa tra i giovani ;
7)si potrebbero stanziare 2 miliardi che si potrebbero destinare per poter aumentare le pensioni minime dei pensionati e i fondi della Cassa integrazione favorendo in tal modo una maggiore circolazione di denaro
8)infine si potrebbe ridurre il debito pubblico con la parte rimanente circa 10 miliardi di euro

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
20 / 1000000

Firme Recenti

  • 19 maggio 201220. Aleramo Sfeci
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201219. Olimpio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201218. Elio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201217. Menardo Nosengo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201216. Evidio Chianale
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201215. Pantaleo Del corvo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201214. Uranio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201213. Marco
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201212. Duccio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 15 gennaio 201211. Marco Meacci
  • 08 gennaio 201110. guido maria nicolodi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 06 gennaio 20119. Gloria Estefan
    Vendola premier, tagli forze armate, investimenti istruzione
  • 05 gennaio 20118. Joel Eben
    Vendola premier rimpiazzerebbe tagli cn investimenti cultura
  • 03 gennaio 20117. valerio suppo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 dicembre 20106. sergio carlomusto
    Sottoscrivo questa petizione
  • 27 dicembre 20105. Luca Pedrosi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 26 dicembre 20104. maria barella
    Sottoscrivo questa petizione
  • 25 dicembre 20103. Alexej Langer
    Sottoscrivo questa petizione
  • 22 dicembre 20102. fiaschi niccolo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 22 dicembre 20101. francesco sapone
    Sottoscrivo questa petizione

Informazioni

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets