Petizione per la vendita delle portaerei italiane Cavour e Garibaldi e per destinare il ricavato a ragazze madri povere all'assistenza dei malati terminali e ad ostelli per poveri firma ora

Petizione per la vendita delle 2 portaerei italiane Cavour e Garibaldi e per destinare il ricavato a ragazze madri povere e all'assistenza dei malati terminali

AL PARLAMENTO ITALIANO AL GOVERNO E AL MINISTERO DIFESA

visto che l'Italia non è una grande potenza marittima e non ha un ex impero coloniale o un ruolo geopolitico strategico internazionale come USA,Russia, Cina ,India, Gran Bretagna e Francia le quali pur potendoselo permettere hanno scelto di avere molte meno portaerei dell'Italia ..PROPRIETARIA DI BEN 2 PORTAEREI!!!
infatti la la Russia ne ha 1
come la Cina 1
e l'India 1 (in costruzione )
la Francia 1;
la Gran Bretagna 2
gli USA 10-11 circa
fonte
http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_portaerei_in_servizio#Lista_di_portaerei_per_nazione


visto che l'attivo del Bilancio dello Stato Italiano è molto ridotto dal debito elevato e dal basso gettito fiscale causato ,dall'onere degli interessi sul debito pubblico , dall'evasione fiscale nazionale e dalla crisi economica e finanziaria globale;

Visto che le spese di mantenimento, gestione, propulsione, ammodernamento e manutenzione dei sistemi d'arma ,dei sistemi elettronici e logistici per le portaerei Conte di Cavour e Giuseppe Garibaldi sono molto ingenti e un paese come l'Italia non se li puo' permettere (è come se un operaio si comprasse una Mercedes serie S una Audi A8 e una BMW serie 7....tipo le auto blu di Brunetta o di un suo collega ministro) ;

Visto che in ultima analisi queste portaerei non servono a nulla all'Italia ,tranne che a fare pubblicità e a trovare commesse militari alla società costruttrici (Fincantieri e Finmeccanica etc )per eventuali commesse militari (che sono state decise dai governi di centrodestra e centrosinistra ....la P2 che esiste ancora trova in loro molti consensi);

Visto che sul “mercato mondiale dell'usato delle portaerei “la loro quotazione è ancora buona(come quella di una vw Golf) in quanto sono molto recenti e costruite con le migliori tecnologie esistenti nel settore militare;
http://www.disarmo.org/rete/a/29624.html

Visto che potrebbero piacere alla Cina come all'India e al Brasile e ad altri paesi emergenti ,le cui economie sono in fortissima crescita e stanno investendo molti soldi per la costruzione di portaerei quando potrebbero comprarsele da noi ad un prezzo conveniente;

http://it.wikipedia.org/wiki/Marina_Militare


http://it.wikipedia.org/wiki/Cavour_(550)

http://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Garibaldi_(551)



Visto che il costo per la costruzione e la gestione ad oggi 2010 di queste due portaerei ammonta in base alle informazioni descritte e divulgate su vari siti a circa 3 miliardi di euro (1,3 mld per la Cavour e altrettanto per la Garibaldi oltre altri costi connessi compresi gli armamenti e i pezzi di ricambio);
(fonte http://www.disarmo.org/rete/a/29624.html )

Visto che il nostro bilancio prevede molti tagli alle spese sociali come ad esempio le spese per i poveri e per la sanità e inoltre il nostro bilancio statale non destina praticamente risorse per aiutare le ragazze madri con figli piccoli o ancora incinte , le donne lavoratrici;
considerato che ,nonostante la legge 194/78 lo preveda l'aiuto alla maternità e i fondi destinati a sussidi per ragazze madri sono inesistenti o ridicoli o erogati da enti locali ;

visto che per la suddetta ragione molte donne in giovane età povere o senza lavoro se sono rimaste incinte preferiscono abortire in quanto consapevoli della mancanza di aiuto dallo Stato italiano e molte donne anche sposate decidono di non avere figli o di averne il meno possibile o il più tardi possibile per timore di perdere il lavoro o perchè pensano di non poterli mantenere o sono a cio' costrette dalla mentalità comune detta laicista radicale consumista che dal 1970 in poi vuole convincere le masse che nuovi nati se poveri sono solo un peso per la società e destinati all'infelicità per una vita di stenti che li attenderebbe qualora le madri continuassero la gravidanza;

considerato che questa mentalità ha portato l'Italia in 40 anni alla crescita zero colmata solo dall'arrivo di immigrati e dei loro figli(ai quali scandalosamente non sono ancora riconosciuti diritti di cittadinanza) e ha portato l'Italia alla recessione demografica causando l'invecchiamento della popolazione e la non sostituzione con nuove generazioni di nati con conseguenti problemi che sono illustrati benissimo nel libro di Piero Angela chesebbene si possa considerare un ateo laicista anticlericale è arrivato almeno lui alla conclusione che valeva scrivere un libro dal titolo
Perché dobbiamo fare più figli (con Lorenzo Pinna), Mondadori, 2008; purtroppo ci è arrivato un po' tardino se da scienziato qual'è non si fosse fatto convincere al silenzio dai colleghi laicisti anticlericali magari questa funesta corrente di opinione avrebbe prodotto meno danni;

visto che i primi responsabili di questa macanza di nuovi nati sono non solo i radicali finanziati dalle multinazionali e dalla massoneria ( tocca infatti ricordare la frequente presenza di Emma Bonino agli incontri del gruppo Bilderberger mai giustificata), ma anche soprattutto dalla grave colpa di omissione di provvedimenti adeguati dei politici di area cattolica ex democristiani che governando dal 1978 (anno della legge sull'aborto)al 1992 ,quando potevano ( governavanoil paese insieme al PSI) equilibrare la legge 194/78 in senso favorevole alla maternità prevedendo di investire ingenti risorse per garantire sussidi alle ragazze madri incinte e con prole in condizioni di povertà,case famiglia e di accoglienza per le stesse e il corretto funzionamento dei consultori familiari oltre che aiuti concreti alle famiglie povere e numerose a tuttoggi non presi nemmeno dal centrodestra che ne ha fatto punto di lotta politca per precedenti elezioni;

siccome per questi motivi il ricorso all'aborto e ai vari metodi di contraccezione pericolosi per la salute fisica, ma anche e soprattutto psicologica della donna (che in seguito all'aborto cade spesso in depressione psicologica) è stato da molti a sinistra (radicali e comunisti )come a destra (liberali fascisti e cattolici cd adulti)considerato il libero risultati di una scelta “libera” della donna; in quanto determinata dai modelli consumistici della rivoluzione sessuale e laicista che metterrebbero erroneamente la donna di fronte ad una scelta a parità di condizioni (nel senso che se la donna potesse scegliere a parità di condizione o a costo zero perchè fiduciosa in un aiuto della famiglia o dello stato o delle istituzioni preposte se fosse messa in condizioni di scegliere la donna da sola se abortire o meno , il figlio se lo terrebbe ma siccome la parità di condizioni non sussiste la donna pressata dalla cd mentalità comune (espressione dei politici radicali e laicisti finanziati dalla massoneria ),dalla mancanza totale o parziale di assistenza da parte dello Stato viene spesso costretta ad abortire);

dal momento che i fautori di questo ordine di cose sono coloro i quali possono decidere come orientare la spesa pubblica e pertanto possono decidere se comprare armi o invece redistribuire ai cittadini piu' deboli ,come le ragazze madri ,i soldi gli stessi che spesso riuniti in logge massoniche o gruppi lobbistici economici finanziari di pressione come il gruppo bilderberger
http://it.wikipedia.org/wiki/Gruppo_Bilderberg

orientano le decisioni dei governi in un modo diciamo così sempre favorevole ai costruttori ai banchieri ai venditori di armi alle multinazionali e alle altre potenti lobbies che hanno denaro e potere tali da finanziare partiti e singoli politici ;

dal momento che spesso I fautori di poltiche cd malthusiane favorevole all'aborto e all'eutanasia come mezzi per risolvere I problemi dei deboli , fanno apparire come diritti e scelte di libertà quelle che sono in realtà costrizioni e vie obbligate in quanto una donna incinta alla quale lo Stato propone gratis l'aborto (il cui costo è per lo stato di 3000euro) facendo in modo che non possa invece gratis decidere di tenere un figlio (il ci costo se fosse lo stato anche a sostenere ammonterebbe a cifre intorno a 25000 euro in sussidi all'anno per I primi 3-4 anni come avviene in Francia e a investimenti in accoglienza che potrebbero ammontare a cifre superiori che lo stato facendo abortire risparmia e poi spende in appalti militari o di protezione civile o in spese sanitarie gonfiate che comportano per I politici e ipartiti enormi introiti in mazzette corruzzionee quant'altro.

Visto che anche I malati di malattie come SLA tumori leucemie o altre maatttie inguaribili non ricevendo sussidi, aiuti, e nessun altro genere di soccorso pubblico(infermiere ) sono orientati dal pensare comune , a non gravare sulla famiglie (nelcaso le abbiano) e a cercare la morte per eutanasia invece di far valere I propri diritti alla salute e alla cura garantiti dalla costituzione
Visto e considerato quanto sopra
si chiede la vendita delle due portaerei cavour e garibaldi (2 miliardi è un prezzo adeguato)

e la destinazione del ricavato a politiche sociali di emergenza come
1) sussidi per ragazze madri (donne incinte )e donne incinte in precarie condizioni economiche che non vogliano abortire per dare loro INOLTRE anche alloggio in case famiglia di accoglienza cosri di formazione e specializzione per lavorare e rendersi indipendenti;
2) fondi da destinare alla cura domiciliare dei malati terminali e allaricerca per le malattie degenerative;
3) ostelli per I poveri italiani e non ecentri per accogliere gli immigrati e I rifugiati politici .

Comitato per I diritti negati
COMITATOPERIDIRITTINEGATI@HOTMAIL.IT

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
23 / 10000000

Firme Recenti

  • 27 agosto 201223. rikko (non verificato)
    ma sotterratevi!!!
  • 19 maggio 201222. Martina
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201221. Giotto
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201220. Priscilla Vitiello
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201219. Innocenza Tomasella
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201218. Donata La montagna
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201217. Marilena
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201216. Celeste Tofan
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201215. Orchidea Vaccaro
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201214. Fabiana
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201213. Lisandro Nitti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201212. Adelberto
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201211. Altea Mamiani
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201210. Diodata
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 20129. Leandro Calia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 15 gennaio 20128. Marco Meacci
  • 05 novembre 20117. Unica Taxi Milano
    Sottoscrivo questa petizione
  • 01 settembre 20116. Claudio Simoni
    Sottoscrivo questa petizione
  • 24 agosto 20115. denis rossignoli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 aprile 20114. alessandro grittani (non verificato)
    ma perche non andate a fare in culo deficenti
  • 15 ottobre 20103. Lorenzo Santini (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione, sempre che serva a qualcosa!
  • 11 maggio 20102. Flameman
    Sottoscrivo questa petizione
  • 14 marzo 20101. pingo
    Sottoscrivo questa petizione

Informazioni

francesco saponeDa:
Giustizia, diritti e ordine pubblicoIn:
Destinatario petizione:
governo parlamento e lobbies

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets