Petizione in supporto del “Socrate Occupato" firma ora

Questo è un appello che ti chiediamo di leggere, e di sottoscrivere.

Premessa

La storia del Socrate Occupato inizia la notte del 15 dicembre 2009, più di cento rifugiati politici tra eritrei, etiopi e sudanesi (essendo rifugiati politici, per legge, aventi diritto alla seconda accoglienza da parte degli enti locali), decisero di occupare a scopo abitativo la vecchia sede dello storico liceo classico; un edificio vuoto, lasciato all’incuria e alla dimenticanza da comune e provincia di Bari. L’occupazione, sostenuta da noi, studenti e precari del comitato di supporto, arrivò dopo ben due giorni di sit-in da parte dei migranti sotto il municipio, che, esasperati, e stanchi di dormire al freddo in stazione o nei giardini di Piazza Umberto, chiedevano (invano, come fanno molti italiani del resto) che le istituzioni rispettassero il loro diritto alla casa.

Oggi

Dopo oltre due anni, il Socrate è una casa vera e propria per più di ottanta persone. Tutti i servizi primari vengono garantiti tramite autofinanziamento. Il quartiere ha reagito nel migliore dei modi a questa nuova presenza, dando vita anche a rapporti umani molto forti con i nuovi abitanti della ex-scuola.

Nonostante ciò, qualcosa rischia di interrompere questa esperienza. L’ex liceo è stato ceduto, tramite delibera di giunta alla ex municipalizzata Amgas in attesa che questa venga privatizzata, esclusivamente per rimpinguare le tasche dei privati che rileveranno l’azienda. Se la delibera dovesse passare anche in consiglio comunale, la cessione dell’immobile diverrebbe esecutiva, e i nuovi proprietari dell’Amgas, potrebbero buttare per strada gli attuali abitanti del Socrate. Questo è almeno quello che auspica qualche assessore e qualche imprenditore, “inspiegabilmente” ossessionati dall’arricchimento dell’Amgas.

Dal canto loro, i migranti, hanno presentato, grazie al prezioso supporto di Ingegneria Senza Frontiere – Bari, la parte preliminare di un progetto di auto recupero dell’immobile, e cioè la richiesta dei permessi per effettuare un primo studio di fattibilità, che passa per l’impegno da parte del comune di bloccare ogni atto di vendita dell’immobile, e di procedere ad una blanda puntellatura dei locali del seminterrato, che permetterebbe agli ingegneri e ai tecnici di lavorare in sicurezza. L’amministrazione ha recepito il progetto e le richieste, ma ha chiarito che sull’eventuale approvazione non vi è certezza alcuna.

L’approvazione del progetto comporterebbe per i migranti che abitano il Socrate, di allontanare la spada di Damocle che pende sulle loro teste, di vedersi finalmente riconosciuto un diritto quale la casa, ma anche di valutare la possibilità di recuperare, a costi ridotti grazie all’autorecupero, un immobile lasciato morire dalle istituzioni, a danno di tutta la comunità. Inoltre, quella del Socrate, è secondo noi un’esperienza da preservare, paradigmatica per il principio stesso che le nostre vite valgono più dei profitti delle solite cricche e dei palazzinari che la nostra città prima, e la nostra regione dopo, hanno purtroppo imparato a conoscere e sulle cui responsabilità penali aspettiamo le conclusioni della magistratura.

Per questo speriamo che tutti e tutte sottoscriviate e condividiate il più possibile questo appello, attraverso il quale chiediamo che il Comune approvi il progetto di fattibilità per l’autorecupero dell’ex Socrate. In un momento in cui la politica istituzionale sembra servire quasi esclusivamente gli interessi di pochi, è necessario lanciare un segnale proveniente dal basso. Che può passare anche attraverso l’apposizione di una firma.

Grazie per l’attenzione,
Il comitato di supporto Socrate Occupato.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
191 / 500000

Firme Recenti

  • 08 marzo 2017191. Enrica De Stena (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 giugno 2013190. Ariela Coco
    Sottoscrivo questa petizione !!!
  • 16 giugno 2013189. Alfio Cangiani
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 aprile 2013188. Majak (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 20 dicembre 2012187. Flavia Girardi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 dicembre 2012186. frustile
    Sottoscrivo questa petizione
  • 26 luglio 2012185. giuseppe fascilla
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 luglio 2012184. Anna Grego (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 15 luglio 2012183. yxiris
    Sottoscrivo questa petizione
  • 14 luglio 2012182. Angelica Babbo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 12 luglio 2012181. GreenKaos
    Sottoscrivo questa petizione
  • 01 luglio 2012180. Cristina Portolano
    Sottoscrivo questa petizione
  • 29 giugno 2012179. lilithvegan (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 28 giugno 2012178. Gaetano Iaccarino (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 28 giugno 2012177. ciro berardientti (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 27 giugno 2012176. Francesco Sorino (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 26 giugno 2012175. Valerio Bonante
    Sottoscrivo questa petizione
  • 23 giugno 2012174. Licia Lanera
    Sottoscrivo questa petizione
  • 20 giugno 2012173. Rosanna Verni
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 giugno 2012172. siccsacc
    Sottoscrivo questa petizione per sostenere le okkupazioni
  • 18 giugno 2012171. Marco Cassandra
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 giugno 2012170. Mkae (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 giugno 2012169. Michele Bob Demarino
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 giugno 2012168. rosa colella (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 giugno 2012167. giancarla rotondi (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 giugno 2012166. Antonio Susca
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 giugno 2012165. diegodelavega
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

Tags

autorecupero, bari, diritti, immigrants, migranti, occupato, refugee, rifugiatipolitici, socrate, squat

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets