PETIZIONE “CONTRO I LICENZIAMENTI DEI LAVORATORI DELLA WAGONS LITS E PER LA SALVAGUARDIA DEI TRENI NOTTE” firma ora

Nel 150° anniversario
dell’Unità d’Italia,
il Gruppo
Ferrovie dello Stato
divide l’Italia in due!


I treni notturni
che collegano il Nord ed il Sud, per Trenitalia
non sono più utili al Paese !!!



I lavoratori licenziati della
Servirail Italia-Newrest-Wagons Lits



11 DOMANDE AI SIGNORI PARLAMENTARI



L’11 dicembre 2011 circa mille lavoratori dell’accompagnamento notte saranno licenziati.

Motivo principale dei licenziamenti è nella scelta di Trenitalia,ormai incontrastata da tempo,di
sopprimere definitivamente i Treni Notte con percorrenza nazionale.

Fino ad oggi lo Stato ha sostenuto economicamente tali treni,rientranti nella categoria del servizio
universale.

Trenitalia recentemente ha dichiarato che non sono state definite le risorse economiche destinate per
tale servizio relative al 2012-2014.

Nel contempo,Trenitalia aggiunge che i treni notte con percorrenza internazionale sono stati
affidati ad una Società francese per”scelte di carattere commerciale”.

Signori Parlamentari in nome dei mille licenziati

CHIEDIAMO

1.Perché Trenitalia dal 12 dicembre 2011 decide di cancellare i seguenti treni notte?





Intercity notte 782 Reggio Calabria (13,55) Milano (8,20);

Intercity notte 785 Milano Centrale (23,00) Reggio Calabria (18,05);

Exp notte 891 Roma Termini (22,25) Reggio Calabria (6,35);

Exp notte periodico 1665 Torino Porta Nuova (21,45) Reggio Centrale (12,25);

Exp 1926 Palermo Centrale (14,32) Milano Centrale (10,30);

Exp 1927 Milano Centrale (20,15) Palermo Centrale (15,40);

Exp 1943 Torino Porta Nuova (20,05) Palermo Centrale (17,40);

Exp notte 1951 Roma Termini (20,00) Siracusa (7,00);

Exp notte 1964 Siracusa (22,00) Roma Termini (9,00);

Exp 1594 periodico - auto al seguito Reggio Calabria (16,15) Bolzano (10,10)

Exp 1595 periodico - auto al seguito Bolzano (18,47) Reggio Calabria

Exp notte 1641 periodico Milano centrale (22,15) Crotone (13,50);

Exp notte 1644 periodico Crotone (18,25) Milano Centrale (10,05);

Exp 1681 periodico auto al seguito Venezia Mestre (20,18) Villa San Giovanni
(10,55);

Exp 1682 periodico auto al seguito Villa San Giovanni (21,30) Venezia Mestre
(13,12);

Exp 1930 Palermo Centrale (15,32) Venezia S. Lucia (11,18);

Exp 1931 Venezia S. Lucia (19,09) Palermo centrale (1410);

IC periodici notturni su Venezia (1576/1579), su Milano (1616/1617 e anche
quelli con il servizio delle auto al seguito su Milano S.Cristoforo - 1657/1660.

EXP 951/956 (Lecce - Roma via Taranto, a cui era già stata modificata la
periodicità ad ottobre, quando da giornaliero era diventato periodico), mentre
diventa periodico

ICN 788/789 (Lecce - Roma, fino ad ora giornaliero, scenderà il venerdì e salirà
la domenica)




questi treni godono di coperture finanziaria fino al 31 dicembre 2011.



2.Con quale logica nell’attuale gara d’appalto, relativa ai collegamenti

nazionali, Trenitalia decide di istituire un solo polo logistico a Roma Termini

accrescendo la crisi occupazionale nel settore?



3.Da quale fonte trenitalia attinge le risorse per garantire i collegamenti

internazionali verso l’Austria, inseriti nell’attuale gara d’appalto relativa ai

servizi universali coperti da risorse pubbliche?



4.Trenitalia come intende garantire il diritto alla mobilità dell’utenza che

intende usufruire del servizio universale notturno da città o territori che non

saranno più coperti dai treni notte, specialmente nell’approssimarsi

del periodo natalizio?





5. A fronte dei numerosi tagli ai treni notturni con percorrenza nazionale,

effettuati da Trenitalia,che fine ha fatto la flotta costituita da circa

duecentocinquanta vetture letto recentemente ristrutturate con soldi pubblici

dati alla stessa trenitalia ?



6.E’ vero che Trenitalia userà per la gestione dei treni notte con percorrenza

internazionale e soggetti quindi a mercato parte della flotta di vetture letto

recentemente ristrutturate con soldi pubblici?



7.Per quale motivo Trenitalia, consociata alla multinazionale francese Veolia

Transdev, non si oppone alla scelta di Lsg Sky Chefs affidataria del servizio

Venezia-Milano-Parigi e vv. che decide di assumere in territorio francese 50

dipendenti lasciando a casa i lavoratori italiani che da sempre hanno garantito

la scorta su questa tratta e su questo treno?



8.Quali sono i veri motivi per cui Trenitalia nell’acquisizione della Società

tedesca Arriva(Netinera)ha assorbito il personale viaggiante tedesco già in

forza?



9.Quali sono i veri motivi per cui trenitalia nel 2009 decise di risolvere la

criticità occupazionale dei dipendenti dell’impresa italo-svizzera società

Cisalpino ricollocandoli nelle strutture del Gruppo F.S.?



10.per quale motivo Trenitalia non ha seguito la stessa logica di assorbimento e

ricollocazione nei riguardi dei lavoratori italiani dell’accompagnamento

notte nonostante che nel febbraio del 2005,in sede Ministeriale, concordò

una loro possibile ricollocazione presso le proprie strutture?



11.In piena crisi occupazionale nel settore dell’accompagnamento

notte,Trenitalia nel novembre 2009, si è attivata per assumere mille

lavoratori di cui quasi la metà nel personale viaggiante,dimostrando

nuovamente non solo un completo disinteresse ma un palese comportamento

discriminatorio per i lavoratori dell’indotto ferroviario italiano ?







Signori Parlamentari grazie per la Vostra attenzione la




delegazione dei lavoratori dell’Accompagnamento Notte

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nota informativa anno 2007



. Lo smantellamento del settore Treni Notte,portato avanti dal Gruppo dirigente Trenitalia, si
accelerò a metà del 2007.
. Nel corso di una riunione del 19 luglio sulla strategia per il Notte Internazionale,Trenitalia
decise di ridimensionare esageratamente l’offerta(- 40% circa).
. Questo primo taglio di servizi interessò una sessantina di lavoratori della Società Wasteels
sede di Napoli.
. Naturalmente si ebbe un effetto a catena di esuberi tra lavoratori della manutenzione e del
pulimento gravitanti tutti nel segmento ferroviario dei Treni Notte.
. La Wasteels s.r.l. avviò il 1 ottobre 2007 la procedura di mobilità per riduzione di personale.
. Il 20 dicembre 2007 per questi lavoratori viene attivata la CIGS.
. Durante la gestione di tale crisi ci fu l’assenza totale di Trenitalia.




Nota informativa anno 2008

. Il 30 maggio 2008 Trenitalia decide di sopprimere altri treni internazionali, coinvolgendo i
lavoratori di Wasteels s.r.l. delle filiali di Roma e Venezia e, nel contempo, di affidare le
attività di accompagnamento notte a vettori esteri sulle relazioni ferroviarie notturne d Roma
verso Monaco e Vienna.
. La Società Wasteels riapre la procedura di mobilità dichiarando l’esubero di altri 80
dipendenti.
. La situazione in generale negli appalti ferroviari raggiunse un livello di insostenibilità pari a
quello del 2002, dove le lotte dei lavoratori raggiunsero l’apice.
. Trenitalia decide per una proroga di un anno degli appalti per le imprese
dell’accompagnamento notte: Wasteels(Treni Notte Internazionale) e Wagons Lits(Treni
Notte Nazionali.




Nota informativa anno 2009



. Alla scadenza della proroga (31 maggio 2009) sia la Wasteels che la Wagons-Lits aprirono
un’ennesima procedura di mobilità.
. Trenitalia indì il bando di gara di appalto per l’accompagnamento notte con criteri del
massimo ribasso e senza alcuna clausola sociale di salvaguardia dell’occupazione e del
reddito dei lavoratori impegnati nel settore.



. Il bando di gara, inoltre, imponeva una diversa organizzazione del lavoro ( - 25% della forza
lavoro in essere) per l’impresa aggiudicatrice dell’appalto.
. Ma l’elemento più importante di questo bando, messo in atto dall’attuale gruppo
dirigente Trenitalia, fu la decisione di istituire un unico lotto per i Treni Notturni, sia
quelli con percorrenza nazionale(soggetti a sussidi statali,poiché elencati tra i treni del
servizio universale) e Treni Notte con percorrenza internazionale(soggetti alle regole di
libero mercato)
. Le due imprese uscenti dal precedente appalto,Wagons Lits e Wasteels, si aggiudicarono la
gara tramite un’associazione temporanea d’impresa(ATI).
. In questo contesto il CIPE con delibera dell’8 maggio n.23/2009, assegnò al gruppo
dirigente di Trenitalia trecentotrentamilioni di euro,a carico del fondo infrastrutture, per il
rifinanziamento del trasporto ferroviario di passeggeri a media e lunga percorrenza per il
triennio 2009-20119 .
. A queste risorse pubbliche, vanno aggiunti altri quattrocentottanta milioni di euro per il
trasporto regionale,legge n.2/2009:si può dire che l’attuale gruppo dirigente Trenitalia
abbia portato a casa tutte le risorse richieste.


Nota informativa anno 2010

. A pochi mesi da questo ennesimo finanziamento pubblico, Trenitalia iniziò il graduale giro
di vite dei collegamenti notturni Nord-Sud.
. Dei trecentotrenta milioni di euro circa cinquantacinque milioni sono stati usati per
modernizzare la flotta di vetture letto di proprietà dello Stato tramite Trenitalia.


Nota informativa anno 2011

. A fine marzo 2011 le vetture a disposizione per la circolazione risultavano 249, oggi a
disposizione ne risultano circa 130.
. Nel frattempo nel gennaio 2011 il gruppo dirigente Trenitalia crea una joint adventure con il
colosso multinazionale francese Veolia Transport, dando vita al nuovo vettore
TVT(Trenitalia-Veolia-Transdev) per la tratta Venezia-Milano-Parigi e vv.,sostituendo i
lavoratori italiani che da sempre hanno gestito il servizio di accoglienza a favore di quelli
francesi.
. I treni TVT hanno in composizione quelle stesse vetture di proprietà del contribuente
italiano.
. Alla luce di questa operazione portata avanti dall’attuale gruppo dirigente di Tenitalia, i
licenziamenti assumono forma di espulsione di manodopera di lavoratori italiani.
. L’attuale gara d’appalto dimezza ulteriormente le risorse per l’impresa o le imprese
aggiudicatarie.
. All’11 dicembre 2011, le due imprese titolari dell’appalto, licenziano i circa ottocento
lavoratori dell’accompagnamento notte e, nel contempo, Trenitalia non ha deciso a chi dare
l’affidamento dei servizi di accoglienza sui treni notte.











Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
529 / 50000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

analissDa:
Trasporti e infrastruttureIn:
Destinatario petizione:
tutti gli organi governativi,procure,tribunali o chiunque possa aiutare

Sostenitori ufficiali della petizione:
I licenziati accompagnamento notte

Tags

centrale, latorre, licenziati, lits, milano, notte, servirail, treni, wagon, wasteel

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets