PETIZIONE A SOSTEGNO DELLA LOTTA AL PRECARIATO firma ora

Onorevoli rappresentanti del Popolo Italiano, la situazione dei lavoratori precari in Italia è quanto mai drammatica, già da prima dello scoppio dell’attuale crisi economica: l’estrema incertezza nel conseguire un posto di lavoro impedisce loro di ottenere quella stabilità economica e sociale, che è prerequisito fondamentale per un corretto inserimento nell’odierno contesto della società italiana. Ogni progetto di vita trova nel precariato un ostacolo insormontabile, specie per le nuove generazioni, con gravi conseguenza economiche e sociali per il Paese.
Onorevoli rappresentanti del Popolo Italiano, una riforma del mercato del lavoro si rende quanto mai necessaria: presso la Commissione Lavoro Pubblico e Privato della Camera dei Deputati (proposta di legge n. 2630 del 22 luglio 2009) e presso la Commissione Lavoro e Previdenza Sociale del Senato (disegni di legge n. 1481 del 31 luglio 2009, n. 1873 del 24 febbraio 2010 e n. 2000 del 9 marzo 2010) sono in attesa di esame dei progetti di legge, la cui finalità è proprio quella di riportare, nel mercato del lavoro, quella stabilità, che per troppo tempo è mancata e di combattere quelle forme di precariato più distorte, che troppi problemi hanno arrecato.
Pertanto i sottoscriventi la presente petizione online

CHIEDONO

l’esame e l’approvazione di uno dei Disegni di Legge sopra citati o di altro, che abbia finalità simili, tenendo presenti le seguenti tematiche:

1. Riduzione delle tipologie di contratto cui possono accedere le aziende a poche e chiare fattispecie. Introduzione, sull'esempio dei tre progetti di legge, di una sola fattispecie di contratto, che preveda una prima parte flessibile (ma è necessaria l'introduzione di regole ben precise per impedire che diventi precariato: obbligo di motivare con giusta causa la mancata assunzione a tempo indeterminato, ad esempio e/o l'introduzione di un limite di tempo massimo) ed una seconda parte, a tempo indeterminato. Tutte le forme di contratto a tempo determinato andranno accorpate nella prima parte del nuovo contratto, con l'esclusione del contratto a progetto (in questo caso è necessario inserire un livello salariale minimo elevato, come i 40.000,00 € annui proposti dai ddl 1481/2009 e 2630/2009, in modo che sia utilizzabile solo per manodopera altamente qualificata), del contratto di formazione (che assorbe lo stage, il contratto di apprendistato e di formazione e lavoro, con l'introduzione dell'obbligo, per il datore di lavoro, di presentare un programma formativo preciso e di dimostrare di averlo realmente applicato), dei contratti per le prestazioni di liberi professionisti (impedire che le aziende ricorrano all'utilizzo di lavoratori con partita iva per mascherare forme di lavoro dipendente, a discapito anche degli stessi liberi professionisti) e dei contratti di sostituzione (da usare esclusivamente nei casi di sostituzione maternità, aspettativa e simili).
2. Introduzione di nuove forme di ammortizzatori sociali, sull'esempio del contratto di ricollocazione al lavoro presente nella proposta del ddl 1481/2009, che garantiscano al lavoratore la possibilità di affrontare senza affanni la disoccupazione. Introdurre, anche grazie all'apporto dei privati (ad esempio le attuali agenzie del lavoro), un percorso di formazione e riqualificazione professionale per il disoccupato, per meglio facilitarne la ricollocazione nel mondo del lavoro. Incentivi per le aziende che assumono disoccupati.
3. L'introduzione di un salario minimo, che tenga conto dell'andamento del costo della vita.
4. La penalizzazione (ad esempio, con consistente aumento delle imposte) per le aziende che de-localizzano all'estero la produzione e, al contempo, l'introduzione di vantaggi fiscali e burocratici per le aziende italiane e straniere che mantengono o aprono i loro stabilimenti e/o laboratori di ricerca nel nostro Paese.
5. L'estensione effettiva delle tutele dello Statuto dei Lavoratori a tutte le forme di contratto.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
172 / 10000

Firme Recenti

  • 18 maggio 2012172. Vanda Cavallaro
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012171. Pamela Furnari
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012170. Geronimo Aledda
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012169. Nicla
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012168. Leontina Cricchio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012167. Domiziano
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012166. Erminio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012165. Amelia Bigaran
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012164. Ermilo Masoero
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012163. Veriana
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012162. Genoveffa
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012161. Aristide
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012160. Alamanno Maestri
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012159. Domenica
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012158. Romilda Aquino
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012157. Catena Merraj
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012156. Taziano
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012155. Egle
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012154. Astrid
    Sottoscrivo questa petizione
  • 11 aprile 2012153. stefania infantini
    Sottoscrivo questa petizione perchè la condivido
  • 08 gennaio 2012152. Antonella Iacaz
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 ottobre 2011151. Francesca Dell'Anno
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 ottobre 2011150. Salvatore De Vellis
    Sottoscrivo questa petizione
  • 12 ottobre 2011149. Stefano Rizzinelli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 25 settembre 2011148. Fabio Ficarra
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 giugno 2011147. alessandro malduca (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 28 giugno 2011146. giulia cordone (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

propostalavoroDa:
LavoroIn:
Destinatario petizione:
Al Presidente del Senato della Repubblica, Al Presidente della Camera dei Deputati , Al Ministro del Lavoro e Politiche Sociali, Ai Presidente, Vicepresidenti, Segretari e Componenti della Commissione Lavoro Pubblico e Privato della Camera dei Deputati, A

Sostenitori ufficiali della petizione:
Proposta Lavoro

Tags

contratti, lavoro, precariato, salario, stipendio

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets