PER L'AURIGA firma ora

Lettera aperta
ai cittadini, agli Amministratori, ai rappresentanti politici, alle istituzioni
__________________________________________________________

Rischia di chiudere L’Auriga, l’associazione che da quasi vent’anni, attraverso l’ippoterapia, offre a disabili, persone in difficoltà e a chiunque lo desideri la possibilità di crescere meglio, di imparare a stare bene con il proprio corpo, di migliorare il proprio stato di salute e di trovare rapporti umani significativi.
Ci sono quaranta disabili che non potranno continuare la loro riabilitazione e quaranta famiglie che si sentiranno più sole; cento che non hanno mai potuto cominciarla; dieci operatori senza stipendio da mesi; ventitré fra asini e cavalli che non potranno più essere utilizzati per le terapie.

 Dopo che il Ministro Sacconi, nel “Libro Bianco” sul welfare, ha scritto che «il terzo settore costituisce un punto di forza del modello sociale italiano»…
 Dopo che il documento base per il Piano regolatore sociale di Roma afferma che «il Comune… intende valorizzare e sostenere concretamente l’autonoma iniziativa sociale dei cittadini, delle famiglie, dei corpi sociali intermedi e delle altre Istituzioni, sulla base del principio costituzionale della sussidiarietà orizzontale e verticale»….
 Dopo che il 15 ottobre scorso, a Verona, il sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, ha dichiarato la propria volontà di impegnarsi per lo «sviluppo dell’ippoterapia quale strumento riabilitativo»…

GLI UTENTI DI OGGI E DI IERI, LE FAMIGLIE, GLI AMICI E COLORO
CHE CONOSCONO L’AURIGA, LE PERSONE CHE CI LAVORANO, I SERVIZI CHE OFFRE,
LA SCIENTIFICITA’ E L’UMANITA’ CON CUI LAVORA, CHIEDONO:

1. Che venga riconosciuto il valore e l’efficacia dell’ippoterapia, come già in molte parti d’Italia.
2. Che venga riconosciuto il lavoro svolto in questi anni e l’importanza dell’associazione e del suo centro per il territorio di Roma e per i suoi cittadini.
3. Che vengano resi più trasparenti i rapporti tra le Amministrazioni locali e le realtà di Terzo Settore, perché il clientelismo tuttora diffuso non permette di riconoscere il merito e la qualità.
4. Che si trovino le modalità concrete per sostenere L’Auriga in un momento particolarmente difficile per le famiglie degli utenti, che si trovano già ad affrontare molte altre forme di ridimensionamento dei servizi pubblici e del terzo settore.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
523 / 5000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Tags

animali, benessere, cavalli, disabilità, integrazione, ippoterapia, pet therapy, riabilitazione

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets