Pd e 5 stelle uniti per cambiare l'Italia. firma ora

Il 4 Marzo noi, cittadini italiani, siamo stati chiamati alle urne per decidere il nuovo governo e le future sorti dell'Italia. Era un voto tanto atteso, anticipato da una campagna elettorale, come spesso accade, densa e complessa.  

I risultati  

L'esito, dopo gli scrutigni del 5 Marzo, ha mostrato uno scenario frammentato, che non ha persmesso di raggiungere una maggioranza assoluta. I partiti che hanno ottenuto il successo maggiore sono stati: il Movimento 5 stelle guidato da Luigi Di Maio e la Lega di Matteo Salvini. Il Pd di Matteo Renzi e le sinistre, pensiamo a Liberi e Uguali, in generale, sono stati malamente sconfitti. I pentastellati infatti hanno avuto il primato diventando il primo partito, ottenendo in entrambe le camere ben il 32%. Il centro destra invece diventa la prima coalizione comprendendo: Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Noi con l'Italia-Udc. Anche se l'affluenza è arrivata al 73 per cento, nessun partito è riuscito a raggiungere il magico 40%, che permette alla forza politica vincente di governare in piena tranquillità.  

Possibili scenari  

Il ruolo decisivo ora spetta al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che dovrà decidere a chi affidare l'incarico per tentare di formare un governo di larghe intese,  in grado di ottenere la fiducia in Parlamento. In base alle statistiche la coalizione che ha ottenuto i voti maggiori, come detto in precedenza, è stato il centrodestra, di conseguenza Mattarella dovrebbe chiamare al colle  Matteo Salvini. Ma da sola questa coalizione non ha possibilità, deve aprirsi al confronto e all'alleanza con altri partiti come Il Pd e il Movimento 5 Stelle. Questi ultimi però hanno già mostrato delle contrarietà su un possibile accordo con le destra,  in quando, i loro programmi sono diametralmente opposti a quelli di Salvini, in particolare su tematiche chiave come l'immigrazione, il fisco e la permanenza in Europa.  Di fronte a questa incertezza Mattarella dovrebbe rivolgersi allora a Luigi di Maio, che dovrà scegliere tra il Pd o la Lega di Salvini, senza contare il centrodestra di Berlusconi o le altre forze della coalizione. In entrambi i casi, se si trovasse un accordo, la maggioranza sarebbe solida e si potrebbe governare il paese. L'ultima possibilità, la meno plausibile è quella di tornare a votare.  

Alleanza Pd-5 Stelle  

Ci sono alcuni punti nel programma del movimento e nel Partito Democratico su cui si potrebbe trovare un'intesa tra le due forze politiche. Tematiche come la digitalizzazzione della pubblica amministrazione, molto cara ai 5 stelle, trova favorevole anche il Pd; ricordiamo che sia il governo Renzi si quello Gentiloni hanno già mosso dei passi in questa direzione. Questo provvedimento porterebbbe anche a nuovi investimenti nella tecnologia e nelle nuove professioni. Un altro tema importante è quello della lotta all'evasione fiscale. Anche su questa tematica si sono già spese le forze dei vecchi governi di centrosinistra: nel 2016 c'è stato un boom di entrate che hanno toccato i 19 miliardi di euro; in 5 anni c'è stato un aumento del 25% delle entrate dovute alla lotta all'evasione. Anche sull'importante tema della giustizia ci sono dei punti di contatto tra le due forze politiche, come la riduzione della durata dei processi: dal 2014 a oggi la durata dei processi, per il civile, è diminuita da 524 giorni medi a 360. Questi possono essere alcuni degli esempi concreti sui quali si potrebbe fondare un'alleanza tra Pd e Movimento 5 stelle, un'unione che potrebbe finalmente risollevare le sorti del paese.   Non sprechiamo quest'altra occasione: chiediamo a tutta la sinistra, 'Potere al popolo', 'Liberi e uguali' e PD, di appoggiare un governo 5stelle cercando il massimo di condivisione alle proposte fatte dal movimento 5stelle in campagna elettorale, soprattutto chiedendo al movimento stesso il massimo della partecipazione dei cittadini alla vita etica, sociale e politica del nostro paese.  

Firma La Petizione

Firma con Facebook Firma con Twitter
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook Firma con Twitter
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
1 / 5000

Firme Recenti

Informazioni

Laura FerrosoDa:
Politica e GovernoIn:
Destinatario petizione:
La sinistra italiana

Tags

accordo di governo, movimento 5 stelle, partito democratico

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets