Mario Borghezio dimettiti! #iostoconCecileKyenge firma ora

 "Noi ai clandestini bastardi gli diamo il mille per mille di calci in culo  con la legge Bossi-Fini".

"Per noi il Meridione esiste solo come palla al piede, che ci portiamo dolorosamente appresso da 150 anni".

"Quelle espresse da Anders Behring Breivik sono posizioni sicuramente condivisibili"(riferendosi al terrorista norvegese che nel luglio 2011 a Oslo ha ucciso 77 persone).

Mario Borghezio, parlamentare europeo, ha in questi giorni , con le sue dichiarazioni[1] razziste e misogine – “ministro bonga bonga” “Scimmia congolese” “faccia da casalinga” ecc. - contro Cécile Kyenge Kashetu Ministra della Repubblica Italiana, palesemente violato

-       i principi e la lettera della Carta dei Diritti Fondamentali della Unione Europea che all'art.21 sancisce il divieto di ogni discriminazione;

-       i principi e la lettera all'art. 2 del trattato sull'Unione europea che recita: L'Unione si fonda sui valori del rispetto della dignità umana, della libertà, della democrazia, dell'uguaglianza, dello Stato di diritto e del rispetto dei diritti umani, compresi i diritti delle persone appartenenti a minoranze.

Questi valori sono comuni agli Stati membri in una società caratterizzata dal pluralismo, dalla non discriminazione, dalla tolleranza, dalla giustizia, dalla solidarietà, dalla parità tra donne e uomini palesamente calpestati dalle dichiarazioni del parlamentare europeo Borghezio.

Dichiarando la nostra totale solidarietà alla neo-ministra Cècile Kyenge Kashetu colpita da  attacchi personali espressione della più greve e vile sottocultura misogina (con l'utilizzo di stereotipi sessisti), nazista e fascista

 

Chiediamo

le dimissioni immediate di Borghezio dal Parlamento europeo

 

Caterina Liotti, coordinatrice provinciale donne PD Modena

 

[1] Le dichiarazioni  riportate dal Il quotidiano “la Repubblica” del 30 aprile e sono state riprese e rafforzate dai siti internet della galassia culturale e politica nazi-fascista (stormfront, duce.net, benitomussolini.com) e dai profili presenti sui social network riportano sguaiati e intollerabili insulti personali, facendo spesso riferimento a concetti nefasti quali la “purezza della razza italiana”. Nella trasmissione radiofonica di radio due “Un giorno da pecora“ Borghezio ha tra l’altro dichiarato “ha la faccia da casalinga non da ministro”.

 

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
693 / 500000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Tags

cécile kyenge kashetu, dimissioni, diritti, lega nord, mario borghezio, pd modena, razzismo

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets