La diossina dell’Ilva uccide, firma l'appello di solidarietà alle vittime firma ora

Era il 2008 quando, migliaia di capi allevati nelle masserie vicine Taranto furono abbattute perché nelle loro carni fu riscontrata la presenza di diossina. L'inchiesta nata dopo le denunce e portata pm Mariano Buccoliero e il procuratore capo Franco Sebastio, è durata tre anni. A precedere l'inchiesta ci sono stati 10 anni di lotte ambientaliste e tanti, troppi morti per cancro. Unico sospettato, l'Ilva di Taranto. Né il denaro e, certamente neanche le firme potranno restituire la vita a chi è morto per i tumori causati dalla diossina. Ti chiediamo di apporre, qui di seguito, il tuo nome in segno di solidarietà verso quanti sono morti mentre altri si arricchivano.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
18 / 10000

Firme Recenti

Informazioni

Tags

cancro, diossina, ilva, inquinamento, processo, taranto, tumori

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets