La Basilicata come la Val Susa - Lucani "NO TAV" firma ora

Lucani “NO TAV”
Da ormai più di 20 anni la popolazione della Valsusa lotta per bloccare la realizzazione della nuova linea ad alta-velocità Torino-Lione, un opera:
- inquinante e devastante, pericolosa per la salute delle popolazioni e per l’ambiente verranno infatti scavati decine di chilometri di enormi gallerie in montagne contenti amianto ed uranio, producendo milioni di metri cubi di materiali di scarto e polveri nocive, e con il rischio di contaminare o danneggiare le falde acquifere
-Inutile Esiste già una linea ferroviaria Torino-Lione, ed è ampiamente sottoutilizzata, ed inoltre i traffici di passeggeri e merci su quella tratta(sia per il trasporto su rotaia che per quello su gomma) sono in diminuzione continua da ormai dieci anni.
-Costosissima per i cittadini Secondo i progetti il costo dovrebbe aggirarsi intorno all’enorme cifra di 20 miliardi di euro, con il rischio che (come è successo per TUTTE le altre tratte dell’ AV in italia) i costi crescano in corso d’opera del doppio, del triplo o anche di più. 1 cm di TAV costa come un anno di pensione, 3 metri come una scuola materna, 500 metri come un ospedale.
-Un grandissimo favore alle mafie e agli speculatori Le grandi opere pubbliche sono sempre stato terreno fertile per infiltrazioni mafiose e speculazioni. La TAV non fa eccezione : una indagine della magistratura in Piemonte ( denominata Operazione Minotauro) ha portato alla luce stretti rapporti tra ‘Ndrangheta, politici e alcune delle aziende che hanno ottenuto l’appalto dei lavori della Torino-Lione. Figuriamoci quello che non hanno ancora scoperto.
Noi cittadini lucani crediamo che questa opera inutile, costosissima e dannosa sia inaccettabile: Perché inquinante e devastante per la popolazione e l’ambiente della Valsusa, ma soprattutto perché è una spesa inutile che graverà sulle tasche dei cittadini di tutta l’Italia, per di più in un periodo di crisi in cui i nostri governanti continuano a ripeterci che dobbiamo fare sacrifici, tagliando scuole, ospedali, servizi, salari, pensioni e diritti, aumentando le tasse, i ticket, l’iva, la benzina .
Nei nostri territori conosciamo bene cos’è la speculazione fatta ai danni dell’ambiente e della salute delle popolazioni, sappiamo bene cos’è la politica corrotta e le infiltrazioni mafiose a tutti i livelli, vediamo benissimo chi ci governa che taglia sui servizi ai cittadini per fare poi grandi favori agli “amici” con il denaro pubblico.
Per questo non possiamo che dirci “NO TAV” anche noi, solidali e complici con tutto il movimento che si batte contro lo scempio del loro territorio, per la difesa della salute delle popolazioni e contro la speculazione.

I cittadini e le cittadine della basilicata

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
2 / 10000

Firme Recenti

  • 09 agosto 20122. SUSANNA RAZAKOVA
    Sottoscrivo questa petizione
  • 21 luglio 20121. Rise Up
    Sottoscrivo questa petizione

Informazioni

Tags

basilicata, no tav

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets