Il G.A.S. del Bruno non si chiude! Il Comune di Trento su ordine di Lega e PDL vuole multare il gruppo d'acquisto popolare del Centro sociale firma ora

La nostra esperienza di Gruppo di Acquisto Solidale parte nel dicembre del 2008 attraverso ordini collettivi di prodotti biologici, molte dei quali a km0. Abbiamo scelto di essere un G.A.S. perchè non sopportiamo l'idea di alimentare un sistema carico di ingiustizie sociali ed ambientali.
E' venuto spontaneo chiamarci Gruppo di Acquisto Popolare perchè il mangiare bene e a prezzi popolari deve essere un diritto di tutti e tutte.
In questi anni abbiamo conosciuto tanti produttori delle nostre montagne e ci siamo domandati come mai un territorio come il nostro potesse contenere un numero così elevato di contraddizioni. La risposta l'abbiamo trovata nelle logiche speculative del mercato mondiale, nel dominio delle mafie e delle lobbies, presenti anche nell'economia trentina che invece di puntare sulla ricca biodiversità del territorio ricorre alle fallimentari e nocive monoculture della vite e del melo. Il nostro sogno e la nostra concretezza sono diventati quindi quelli di lavorare per una società dei beni comuni in cui i rifiuti non vengono bruciati, ma ridotti-riusati-riciclati, dove nessuno faccia business sull'acqua e tutti possano produrre energia dal sole, la fonte più abbondante e pulita che esiste.

Ma il cammino verso questi cambiamenti radicali e verso pratiche del comune necessitano di grandissima partecipazione: per questo dal 5 marzo il G.A.P. , attraverso un'implementazione del progetto chiamato Spaccio Autogestito Solidale, ha deciso di essere presente tutti i sabati mattina a fianco del mercato contadino di piazza Dante, cercando nuove relazioni e permettendo a tutte le persone che ne hanno voglia di conoscerlo ed unirsi a noi per sostenere un nuovo modo di consumare e riconvertire ecologicamente la società.

Dal giorno dell'apertura lo spaccio del G.A.P. ha subito trovato l'approvazione di moltissime persone e sono già 120 gli associati che hanno sottoscritto la tessera. Come spesso accade, in questa società colma di rancorosi, la Lega Nord e Giorgio Leonardi del PDL ne hanno chiesto la chiusura perchè secondo loro lo Spaccio non è in regola fiscalmente. E' ridicolo che la Lega, solo a parole attenta al territorio e ai contadini, sia lo stesso partito che spesso parla di "stato di polizia fiscale" e aiuta gli evasori, come è ridicolo che parli di fisco il gioielliere Leonardi di Rovereto che con la sua attività denunciava redditi inferiori a un operaio cassaintegrato (nel 2008 7.333 euro!).

Il Comune di Trento, raccogliendo la provocatoria denuncia tutta politica della destra, recapita tramite la polizia municipale una sanzione amministrativa da 1.500 fino a 9.000 euro a uno dei referenti del gruppo. La sanzione considera lo Spaccio Autogestito Solidale un'attività commerciale, ma probabilmente - come confermato dagli avvocati Nicola Canestrini e Giovanni Guarini che difendono l'attivista - il Comune non è a conoscenza della legge del 24 dicembre 2007 n.244 che definisce attività non commerciali le associazioni ed i gruppi simili al nostro che non creano profitti, ma acquistano e distribuiscono collettivamente beni con finalità etiche, di solidarietà sociale e di sostenibilità ambientale.

E' proprio per confermare l'assoluta mancanza di profitto e per ribadire le finalità etiche, solidali ed ecologiche del progetto che invitiamo tutti a sostenerci sottofirmando questa petizione e partecipando in prima persona affinché crescano in tutto il Trentino gruppi d'acquisto solidali.


Centro Sociale Bruno www.centrosocialebruno.blogspot.com

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme raggiunto !
147 / 100

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets