FIRMA PER creare nuova recinzione cani a norma di legge a Grugliasco firma ora

AREA CANINA

Gentile Comando di Polizia Municipale di Grugliascco, vi scriviamo per comunicarvi lo stato di decadenza e di degrado dell’area canina di Via Crisforo Colombo, Grugliasco.

Si riscontrano le seguenti problematiche e le relative pericolosità:

1) Il recinto è di legno e il materiale legnoso non sarebbe a norma in quanto morsicabile.

Il materiale, infatti, dovrebbe essere di maglia tale da impedire al morso del cane di deformarla (di norma zincata e/o elettrosaldata).



2) Il recinto ha un altezza estremamente bassa.

Per la sua costruzione è stato seguito un modulo a forma di arco la cui estremità misura 0,98 m. e il suo centro 1,13 m. Soltanto il cancello non segue questo modulo ed ha i listelli di uguale altezza e questa misura 1,21 m.

La sua altezza è molto pericolosa poiché nelle vicinanze vi è un parco giochi per bambini e c’è un rischio molto alto che un cane aggressivo, lasciato correre liberamente nell’area recintata, la salti e aggredisca una creatura innocente.

L’altezza minima, tale da non permettere ai cani di saltare e fuori uscire dall’area, dovrebbe essere 1,80 m.



3) Il recinto ha due panchine, le quali sono state poste vicine alla recinzione. Il cane, in questo modo è facilitato nel salto.

Di norma, le panchine dovrebbero esser stanziate a una certa distanza in modo da evitare che il cane salti su questa ed esca fuori dal recinto, se la sua altezza è bassa.



4) Il recinto ha i listelli della staccionata distanziati di 0,05 m e se il cane non è di taglia grande riesce ad inserir tra questi il muso, rischiando, se aggressivo, di morder un bambino che da fuori sporge la manina o rischia di morder il muso o la coda di un altro cane vicino ad esso.



5) Il recinto in alcune sue parti è instabile, in quanto le staffe che reggono i listelli sono arruginite e distaccate dal legno.



6) La fontana è ridotta in uno stato vergognoso e quando si apre il rubinetto per far bere i cani, in un attimo, si allaga tutto perché lo scarico è intasato.



7) Il terreno del recinto diventa paludoso, non appena piove, e quindi sarebbe opportuno metter più ghiaia nei punti in cui non vi è il manto erboso, anche perché vi è un gazebo, in cui possono sostare i padroni dei cani, che diventa inaccessibile per le pozze d’acqua e il fango che si vengono a creare.



Si sono anche verificati fatti sgradevoli, come per esempio:

- Due anni fa un pitbull ha scavalcato la staccionata ed ha assalito una donna con il suo cagnolino in braccio.

- Mesi fa è caduto il cancello addosso a una ragazza perché si erano rotte le giunzioni che lo tenevano eretto e a questa sono venuti lividi sulle gambe. La denuncia non è stata esposta poiché il danno non è stato, per sua fortuna, gravissimo, ma, se il soggetto fosse stato un bambino, la situazione sarebbe cambiata.

- Un altro cane ha saltato il recinto ed ha rischiato di esser investito da una macchina che ha, però, avuto la prontezza di frenare in tempo e si è evitato l’incidente.

- Un cane più volte ha morsicato il muso di alcuni cani poiché essi si trovavano al di fuori ad aver il muso tra i listelli.

- Si è distaccato un listello, circa 2 settimane fa, ed alcuni cani sono passati nel mezzo e sono riusciti ad uscire perché la distanza che si è creata è di 0,18 m e quindi facilmente varcabile.

- Moliti ragazzi/e sono costretti/e a tenere il proprio cane dentro al recinto con la museruola poiché vivono con la paura che salti la recinzione e attacchi persone o animali.



Infine, chiediamo, cortesemente, che venga pulito e disinfestato più spesso il recinto, fonte di malattie parassitarie e congiuntiviti di più o meno grave identità.



E’ auspicabile che questa situazione di estrema pericolosità cambi, in quanto nessuno vuole che si verifichi un grave incidente e che un bambino venga aggredito.



Inoltre, speriamo che, dopo questa denuncia, il recinto non venga eliminato poiché totalmente fuori norma, ma che venga eseguito un nuovo progetto che permetta a tutti i padroni dei cani di poter portar a correre i propri fidi in estrema sicurezza e tranquillità.





Vi ringraziamo in anticipo per la vostra attenzione e vi porgiamo i nostri più gentili e distinti saluti.



I cittadini di Collegno e Grugliasco.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
90 / 100

Firme Recenti

  • 30 luglio 201290. monica fiori
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 maggio 201289. Aleandro
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201288. Adelaide Nalin
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201287. Uriele Foresti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201286. Enzo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201285. Fabio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201284. Amalia Morini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201283. Ettore Chiparo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201282. Damiano
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201281. Agostina
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201280. Giovanni
    Sottoscrivo questa petizione
  • 28 settembre 201179. Valentina Sanna (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 agosto 201178. Erika Kiave
  • 09 agosto 201177. CINZIA BETTONI
    Sottoscrivo questa petizione
  • 09 giugno 201176. Laura Fabbro
    Laura Fabbro
  • 22 maggio 201175. Vittorio Giorgetti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 04 maggio 201174. marinella gardini (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 marzo 201173. Sef
  • 23 marzo 201172. Roberta Angelica
    Sottoscrivo questa petizione
  • 11 marzo 201171. Elisa Plomitallo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 10 marzo 201170. Denis D'asaro (non verificato)
    sono daccordo con la petizione presentata
  • 09 marzo 201169. laura casarini
  • 09 marzo 201168. Irene Bommaci
    Sottoscrivo questa petizione
  • 09 marzo 201167. cristian gatti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 08 marzo 201166. michele donà
    Sottoscrivo questa petizione
  • 08 marzo 201165. Matteo Brandi (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 08 marzo 201164. Luisa Curci (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

nicole alessia businaro scibonaDa:
AnimaliIn:

Sostenitori ufficiali della petizione:
gruppo di cittadini

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets