contro le assurde pretese delle DOPPIETTE IMPAZZITE DI VILLAMINOZZO (RE) firma ora

VISTO E CONSIDERATO :

- che i peggiori nemici dei boschi sono gli esseri umani , responsabili nel 95% dei casi di incendi e devastazioni

- che i cacciatori sono una piaga economica pesantissima per il nostro paese sia sotto il profilo agricolo che sotto quello sanitario (solo nell’ ultima stagione venatoria 09/10 - 117 morti ed altrettanti feriti anche nella popolazione civile )

-che gli ungulati non danneggiano l ecosistema ma servono allo stesso ecosistema per trasportare biodiversità vegetali come spore pollini sementi attraverso feci tracce e quant’altro derivi dal loro passaggio

- che il numero delle zecche non dipende dal numero di ungulati , anche se ne sono parassiti , ma dall'innalzamento della temperatura globale

- che gli animali predatori sono stati cacciati definitivamente dal ns appennino a metà del '900 (se non si fossero abbattuti allora ora la situazione sarebbe diversa)

- che gli animali predatori stanno tornando nei nostri territori e le "doppiette umane" stanno già mettendo in allarme allevatori al fine abbattere questi scomodi ma naturali regolarizzatori dell'ecosistema faunistico.

- che ogni agricoltore o allevatore ha la possibilità di abbattere ogni animale responsabile di danni a proprietà colture o allevamenti previa comunicazione all'ente di appartenenza senza dover ingaggiare battute devastanti per il sottobosco ed i fondi agricoli.

SE NE DEDUCE

che le motivazioni portate delle associazioni venatorie , i comitati appenninici dei cacciatori , i rubagalline , gli impotenti con canna lunga , gli scalcagnati sparafuoco sono infondate , false e tendenziose


SI PROPONE PER TANTO

1° La messa al bando della caccia entro tutto il territorio boschivo facente parte di parchi nazionali, regionali e nelle oasi di ripopolamento e naturali dellal Lipu e del WWF.

2° L inasprimento delle senzioni venatorie

3° L introduzione di un limite dell età venatoria fissato a 70 anni

4° L introduzione di test psicoattitudinali da ripetersi ogni 5 anni per i possessori di licenza di caccia

5° Maggior mobilità territoriale dei guardia caccia che troppo spesso stringono non sempre chiari rapporti di amicizia con i cacciatori del luogo

------------------------------------------------
fonti di riferimento

http://www.ansa.it/ambiente/notizie/notiziari/natura/20100204191435023419.html

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
39 / 1000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets