CONTRO I TAGLI DELLA ASL DI TERAMO ALLE POSTAZIONI 118 firma ora

La ASL di Teramo ha incontrato le associazioni convenzionate (ANPAS, CRI e Misericordie) per l’organizzazione dell’emergenza territoriale nel territorio della Provincia per il 2011. Ne è emerso un dato allarmante in merito al riordino delle postazioni, con una vistosa riduzione di ambulanze a disposizione dell’utenza.

“L’alta Val Vibrata” affer...ma il coordinatore provinciale ANPAS Gianni Danesi “sarebbe servita da una sola ambulanza a S.Omero, in quanto verrebbero eliminate S.Egidio e Tortoreto, mentre Villa Rosa rimarrebbe aperta solo d’estate”.

“La situazione è grave anche per l’area collinare e la montagna” gli fa eco l’altro coordinatore Bruno Delli Compagni “verrebbero infatti soppresse le postazioni di base a Mosciano e Notaresco, ridimensionate quelle di Giulianova e dimezzata quella di Roseto, peraltro sguarnita del medico come quella di Isola. Inoltre l’alta Val Vomano perderebbe l’unica postazione esistente, a Montorio, completando la desertificazione in termini di soccorso di tutta la S.S.150, non essendo al momento confermata neanche la postazione di Castelnuovo. E non andrebbe meglio neanche all’area urbana dove, nonostante le altissime performances in termini di interventi, verrebbero ridimensionate le postazioni operanti in città. Riduzioni, infine, ci sarebbero anche per la postazione di Silvi/Pineto”.

Il Presidente regionale Anpas Marcello Monti dichiara che intende appellarsi al Commissario ad acta Chiodi ed al Sub-Commissario Baraldi per una corretta applicazione delle Linee guida regionali, emanate solo alcuni giorni fa e che, ironia della sorte, prevedevano salvo alcuni tagli puntuali tutte le postazioni attualmente esistenti.

Nel contempo lo stesso Monti invita tutti gli amministratori ad attivarsi affinché i presidi sul loro territorio possano essere mantenuti: “Rappresentiamo l’estrema criticità a cui questo piano di riordino sottoporrà tutto il territorio provinciale: con questa pianificazione si determinerà l’impoverimento di uno tra i migliori 10 servizi di emergenza territoriale a livello nazionale”

“Le nostre Associate intendono contribuire al riordino del sistema, anche a costo di sacrifici importanti” conclude il segretario regionale Marino Oliverii ”ma non possiamo rimanere indifferenti di fronte a tagli così drastici. Tuttavia, tenteremo di proseguire nello svolgimento di tutte le attività finora effettuate, anche se ciò sarà possibile per un periodo di tempo molto limitato.”

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
48 / 100000

Firme Recenti

  • 19 maggio 201248. Olinda Zo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 maggio 201247. Ottavio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201246. Alice
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201245. Vincenzo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201244. Fidenzio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201243. Aurelia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201242. Erasmo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201241. Giusta Cempoli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201240. Amata Vacchina
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201239. Ermenegilda
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201238. Macaria
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201237. Stefano Berberi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201236. Ruperto
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201235. Viola
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201234. Quinzio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201233. Giovanna
    Sottoscrivo questa petizione
  • 13 luglio 201132. alfonso fiorillo (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 05 luglio 201131. Denise Cosentino
    Sottoscrivo questa petizione
  • 10 giugno 201130. Antonio Di Cerbo (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 10 giugno 201129. Emidio Di Cerbo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 maggio 201128. katiuscia carrozzieri (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 14 maggio 201127. gianmarco de monte
    Sottoscrivo questa petizione
  • 11 maggio 201126. simone pilotti (non verificato)
    basta giocare sulla nostra pelle. merde.
  • 10 maggio 201125. stefania baldini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 10 maggio 201124. biagio castagna
    Sottoscrivo questa petizione
  • 09 maggio 201123. renata vetrini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 07 maggio 201122. Sarah Proietti
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

Alessandro MolèDa:
Persone e organizzazioniIn:
Destinatario petizione:
Governo, Enti Locali di Teramo, Ministero della Sanità, ASL di TERAMO

Sostenitori ufficiali della petizione:
Associazioni di Volontariato della Provincia di Teramo

Tags

118, ambulanze, asl, associazioni, convenzione, salute, tagli, teramo, volontari, volontariato

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets