Caro Bersani firma ora

Caro Bersani,
siamo iscritti, militanti, elettori e simpatizzanti del PD che stanno seguendo con crescente sconcerto lo scandalo dei fondi destinati ai gruppi regionali del Lazio e l’uso disinvolto degli stessi, cosa che ha contraddistinto in special modo il gruppo del PDL con gli ineffabili Fiorito e Battistoni e che non ha reso immuni le forze di opposizione e in modo particolare il nostro gruppo dall’utilizzo di quei fondi anche se con scopi più politici.
Lunedì 17 settembre alcuni di noi si sono recati al Consiglio regionale convocato in via straordinaria dal Presidente Polverini ed in quella sede ci saremmo aspettati di trovare una manifestazione di protesta promossa dalle forze di opposizione ed invece, con grande stupore, ci siamo trovati un Consiglio regionale blindato dalle forze dell’ordine e nessuna protesta organizzata se non quella di una decina di ragazzi di Forza Nuova che invitavano tutti i consiglieri regionali ad andare a lavorare.
In un contesto politico come quello attuale, caratterizzato da un crescente populismo a seguito dei ripetuti scandali che hanno visto coinvolti numerosi esponenti politici, populismo che sfocia inevitabilmente in un forte aumento dell’assenteismo alle elezioni o arriva a premiare movimenti poco o nulla democratici e da una crisi economica devastante che ha riportato i consumi indietro di 40 anni, generando disoccupazione, precarietà ed insicurezza, l’utilizzo distorto dei fondi proprio da chi si è candidato ad amministrare e governare una Regione importante e complessa come quella del Lazio impone necessariamente delle forti azioni correttive anche a fronte del fatto che i cittadini della regione Lazio pagano maggiori imposte per ripianare i deficit lasciati dalle precedenti amministrazioni, hanno subito la contrazione di 2800 posti letto negli ospedali e hanno visto l’introduzione dei ticket per i disabili. Senza dimenticare la chiusura di numerose aziende strozzate dal ritardo dei pagamenti operato dalla Pubblica Amministrazione.
Per questi motivi e soprattutto per rilanciare l’azione politica del nostro Partito e per proporci come forza di cambiamento e giustizia sociale, chiediamo che si torni a discutere di politica e progettualità, di valori e principi; esigiamo trasparenza e rispetto per le istituzioni. Lo scandalo della Regione Lazio impone sicuramente l’avvio dell’iter di rinnovamento del personale politico sulla base dei principi di moralità e competenza e non può essere propugnato soltanto dai cd rottamatori. Il discrimine non poggia su questioni squisitamente anagrafiche ma sul possesso di valori e sulle capacità di saper governare, che purtroppo parte dei consiglieri regionali del nostro gruppo hanno dimostrato di non possedere. Per questi motivi auspichiamo che alle prossime elezioni regionali vi sia un forte segnale di discontinuità nella elaborazione della lista e che i candidati vengano proposti all’insegna del rigore e delle competenze.
È chiaro che il nostro ragionamento è estendibile a tutti i prossimi appuntamenti elettorali cui saremo chiamati e per tali ragioni auspichiamo sempre che anche nella scelta dei candidati oltre che nella scelta degli obiettivi da perseguire la base del Partito torni ad essere protagonista nelle decisioni.
Ci auguriamo che questo nostro appello che mettiamo in rete venga condiviso e sottoscritto da tutti coloro che condividono il nostro pensiero.
Per aderire oltre a firmare su “Petizio on line” scrivere email a carobersani@gmail.com cliccare sul “mi piace” dell’account facebook di Claudio Bolla
Firmato
Salvatore Buzzi, Carlo Guarany, Emanuela Bugitti, Cristina Risa
Emilio Gammuto, Elisa Ciferri, Claudio Bolla, Alessandra Garrone,
Nadia Cerrito, Anna Sassoli, Roberto Rufini, Antonio Branchi, Claudia
Maggiulli, Paolina Del Giudice, Emanuela Minelli, Luigi Marinelli,
Monica Borzi, Giampaolo De Zanni, Stefano Cerreto, Guido Colantuono,
Raniero Lucci, Paolo Di Ninno, Livio Splendiani, Roberto Di Mitrio

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
8 / 1000

Firme Recenti

Informazioni

claudio bollaDa:
Politica e GovernoIn:
Destinatario petizione:
Pierluigi Bersani segretario PD

Sostenitori ufficiali della petizione:
Claudio Bolla

Tags

bersani, caro, principi, rinnovamento, valori

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets