Bersani commissari il PD calabrese e azzeri il tesseramento firma ora

Al Segretario del PD Pierluigi Bersani
Al Sen. Ignazio Marino
All’On.le Michele Meta Coordinatore nazionale Cambialitalia
A tutti i componenti della Direzione Nazionale del PD in quota ex Area Marino.

Nel ringraziare l’On.le Rosa Calipari per la chiara presa di posizione assunta con la nota pubblicata sul quotidiano “Europa”, a proposito della necessità di fare tabula rasa dei dirigenti del PD in alcune realtà del Mezzogiorno, rilanciamo e riproponiamo la necessità di verificare il tesseramento calabrese che, a nostro giudizio e denuncia, è stato anomalo e sospetto fin dal 2007, quando si è consumata un’Opa in piena regola per il controllo del partito e, quindi, per il controllo del fiume di danaro pubblico e comunitario, di cui ben poca traccia è rimasta in favore della Calabria e dei Calabresi.
Un tesseramento anomalo e sospetto confermato dal risultato elettorale che ha rivelato come questa classe dirigente sia stata eletta grazie ad un congresso e a primarie dopate dalla presenza di candidature e di votanti provenienti per buona parte dal centrodestra o da altri partiti del centrosinistra che, con il loro voto, ne hanno condizionato in modo rilevante l’esito con la nomina di uomini "di fede" negli organismi vitali del partito, trasformati in strumenti al servizio di quei pochi che, al PD e alla Politica, hanno anteposto l’interesse della propria elezione e rielezione in Consiglio regionale. Consegnando in tal modo la Regione Calabria nelle mani di Scopelliti e del centrodestra.
Al di la del risultato elettorale, che già di per se è una sentenza di condanna inappellabile e che avrebbe già dovuto indurre molti ad assumere con dignità decisioni irrinviabili, vi è che non si possono seriamente affrontare i prossimi congressi di circolo (che nella maggioranza dei casi sono inattivi o inesistenti), e i conseguenti congressi provinciali, sulla scorta di un tesseramento falsato e illegittimo che non risponde al partito reale, ma al partito trasversale che vince sempre chiunque sia il Presidente e che oggi ha fatto vincere Scopelliti.
La Direzione Nazionale del PD, quindi, faccia tabula rasa della dirigenza calabrese e nomini un commissario o altra figura di supplenza autorevole e non meramente burocratica, che sappia:
1) partire dai circoli realmente esistenti e presenti sui territori e dagli amministratori locali eletti nelle liste del PD;
2) tracciare un percorso virtuoso per la selezione e la costruzione di una classe dirigente e di una proposta politica di seria opposizione e controllo dell’operato della giunta Scopelliti;
3) ricostruire un tessuto sano nel partito con gli uomini e le donne che hanno aderito al PD liberamente e non perché facenti parte di un “elenco di proscrizione”;
4) ricreare e intercettare il consenso sulla base di una proposta politica alternativa a quella del centro destra e non sulla clientela e sul voto di scambio e trasversale, che hanno reso tutti i partiti politici calabresi permeabili alle stesse logiche di gestione delle associazioni criminali.
5) dare voce e chance a donne e uomini che, già ultra trentenni, quarantenni e cinquantenni, sono stati marginalizzati dalla vecchia oligarchia DS e PDM, che ha occupato il PD calabrese fin dalla sua nascita, vanificando la costruzione di quel nuovo partito politico che, in Calabria più che altrove, piuttosto che essere privo di anima condivisa, non è mai veramente nato.
Il commissariamento del partito, inoltre, riporterebbe la discussione e un’analisi serena del voto all’interno dei circoli, interrompendo la violenta, sterile e per molti versi ridicola resa dei conti scoppiata fra gli ex sodali del 2 febbraio 2010, quelli dell’unità di interessi ritrovata nella nota assemblea di Caposuvero - come ammesso senza pudore dal segretario regionale Guccione sul “Quotidiano della Calabria” - che oggi si accusano reciprocamente della sconfitta sulla stampa e non nelle sedi democratiche, ingenerando ancora più sconcerto fra i nostri iscritti ed elettori.
Nocera Terinese, 14 aprile 2010
Fernanda Gigliotti - Consigliere Nazionale del PD

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
186 / 100000

Firme Recenti

  • 18 maggio 2012186. Astrid Falzone
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012185. Abbondanza
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012184. Ada Zelaschi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012183. Colombano
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012182. Cristiana Garavaglia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 2012181. Tesauro Bufalino
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012180. Adele
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012179. Cecco
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 2012178. Tizio Biesuz
    Sottoscrivo questa petizione
  • 09 settembre 2011177. irene Scarnati
    Sottoscrivo questa petizione
  • 16 maggio 2010176. Angela Lo Passo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 15 maggio 2010175. antonello iovane
    Sottoscrivo questa petizione
  • 10 maggio 2010174. Leonardo81
    Sottoscrivo questa petizione
  • 07 maggio 2010173. motta iolanda (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 06 maggio 2010172. giuseppe rocca (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 05 maggio 2010171. Valentina Filice
    Sottoscrivo questa petizione
  • 04 maggio 2010170. alessandro fedele (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 04 maggio 2010169. gianni belluscio (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 04 maggio 2010168. francesco la bella (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 maggio 2010167. antonio pulice
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 maggio 2010166. leucino
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 maggio 2010165. PINO PIGNATARO
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 maggio 2010164. macchione Antonia (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 maggio 2010163. saraco claudio
    Sottoscrivo questa petizione
  • 02 maggio 2010162. RosannaPiro
    Sottoscrivo questa petizione
  • 02 maggio 2010161. riccardo spezia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 02 maggio 2010160. enza vigna
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

Gruppo PD 25 AprileDa:
Politica e GovernoIn:
Destinatario petizione:
Pierluigi Bersani -Segretario Nazionale del PD

Sostenitori ufficiali della petizione:
Gruppo PD 25 Aprile, Mozione Marino Calabria

Tags

bersani, calabria, cambialitalia, d'alema, fernanda gigliotti, franceschini, guccione, marino, mozione marino, partito democratico

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets