"Benedici il diritto allo studio" - Una riforma dell'8 per mille per la copertura totale delle borse di studio firma ora

A partire dal numero degli idonei alla borsa studio dell'anno 2009-2010, 183.323, e dal costo medio di una borsa di studio, circa 3150 €, la cifra necessaria a coprire quest'anno tutte le borse di studio sarebbe di circa 600 milioni di euro, quando invece lo scorso governo ne ha stanziati appena 101, con l'insufficiente integrazione di 150 milioni nel patto di stabilità e ha programmato con la manovra di luglio un finanziamento di soli 13 milioni per il 2013. Noi riteniamo che tra le priorità del governo Monti vi sia il rilancio del diritto allo studio e delle pari opportunità e proponiamo una soluzione immediata che possa anche dare un segnale importante in questo Paese sul fronte della cultura e della laicità:

una riforma dell'8 per mille per risolvere le anomalie attuali, coprire interamente le borse di studio e porre fine alla figura dell'idoneo non beneficiario.

Molti contribuenti italiani non conoscono il meccanismo che sottende la gestione dell’8 per mille: l’unica fonte d’informazione è rappresentata dalle costose campagne pubblicitarie della Chiesa Cattolica (quella del 2005 è costata 9 milioni di euro), dove non si spiega per nulla che lasciare la casellina dell’8 per mille in bianco, sul modello 730, equivale a destinare comunque quella quota di IRPEF alla Chiesa. Solo il 40% dei contribuenti si esprime sulla destinazione del proprio 8 per mille ma le loro decisioni valgono purtroppo anche per il rimanente 60%, in quanto la legge 222/1985 prevede che le quote delle scelte inespresse vengano redistribuite in maniera proporzionale. Più della metà delle risorse dell'8 per mille vengono, quindi, assegnate arbitrariamente. Ma di quanti soldi stiamo parlando? Nel 2008 l'8 per mille ha raggiunto quota 1 Miliardo di euro! Di questi, circa 600 milioni, soldi dei contribuenti, verranno assegnati senza che sia stata espressa una destinazione d'uso, in proporzione alle preferenze del restante 40%, il quale sceglie nell'80% dei casi la Chiesa Cattolica. Inoltre, essa riceve il triplo del necessario al mantenimento del clero e solo un quinto viene utilizzata per opere di carità!
Secondo il quotidiano Avvenire, che ha rendicontato gli introiti, solo il 20% della spesa totale è utilizzata per questi scopi. L’80% del (circa) miliardo di euro incamerato dall’8 per mille in Italia resta alla Chiesa Cattolica – che può utilizzarlo come meglio crede.
Noi chiediamo una riforma dell'8 per mille, la cui possibilità è prevista dalla stessa legge 222/1985, che consenta di destinare allo Stato le quote dei contribuenti che non si esprimono, in modo da poter ricavare proprio quei 600 milioni di euro circa necessari per coprire il diritto allo studio e per rilanciare la priorità delle istituzioni pubbliche in questo Paese. Infatti, Mentre l'istruzione pubblica viene smantellata mentre quella privata rimane integra, questa dell'8 per mille ci sembra una truffa incivile, oltre che uno sfregio di informazione e di scelta.

UniOn - associazione studentesca in movimento


Fonti:
MIUR
CEI
MINISTERO DELLE FINANZE
legge 133/2008
legge 106/2011

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
86 / 10000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Rosario CocoDa:
Scuola ed educazioneIn:

Sostenitori ufficiali della petizione:
UniOn - associazione studentesca

Tags

8 per mille, borse di studio, chiesa cattolica, diritto allo studio, laicità, monti, quote inespresse, riforma

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets