APPELLO IN DIFESA DEGLI INSERIMENTI SCOLASTICI DEGLI ALUNNI DISABILI NELLA SCUOLA ITALIANA firma ora

Premesso che:
la scuola pubblica si configura come servizio essenziale per la vita di una comunità e il diritto allo studio per ogni cittadino è un diritto soggettivo che trova il suo fondamento nei comma 3 e 4 dell'art. 34 della Costituzione;
le leggi nazionali dell'ordinamento italiano, in particolare la L.517/77 e la L. 270/82 hanno rappresentato un caposaldo nel cammino dell'integrazione per i soggetti diversamente abili anche in ambito scolastico e che trova nella L.104/92, legge quadro sull' handicap, idonee e specifiche garanzie e tutele in materia di assistenza, integrazione e diritti delle persone portatrici di handicap;
in particolare, detta legge riporta che l'integrazione scolastica ha come obiettivo lo sviluppo delle potenzialità della persona handicappata nell'apprendimento, nella comunicazione, nelle relazioni e nella socializzazione.

Verificato che:
il combinato disposto della c.d. Riforma Gelmini con i suoi decreti attuativi e le leggi finanziarie 2007 (L.296/06) e 2008 (L.244/07) hanno già comportato, di fatto, una riduzione generalizzata dell'assistenza scolastica relativamente agli insegnanti di sostegno ridefinendo i rapporti di assistenza ancorati ad una logica di razionalizzazione della spesa pubblica e abrogando precedenti normative di assegnazione di tali insegnanti in presenza di alunni con disabilità.

Vista:
la Legge 111 del 15.07.2011 «Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria» (conversione del DL 98/2011) che al titolo 1, capo III, articolo 19 - Razionalizzazione della spesa relativa all'organizzazione scolastica – che al punto 11 definisce le nuove norme per l’assegnazione degli insegnanti di sostegno e recita: .
Con questa manovra correttiva vengono di fatto ulteriormente compromesse le capacità del sistema di integrare gli alunni disabili nella scuola pubblica e di garantire il loro diritto all’istruzione impedendo l'attuazione effettiva di percorsi didattici rispettosi dei diritti della persona e dei livelli di appropriatezza ed è di difficilissima attuazione dato il taglio generalizzato delle compresenze nelle scuole di base.
Inoltre il taglio dei trasferimenti a Regioni e Enti Locali come previsto da detta manovra sta producendo anche effetti pesanti sui servizi sociali, di assistenza scolastica e sul trasporto pubblico, compromettendo il già fragile equilibrio dei servizi al cittadino e impossibilitando i comuni ad intervenire in sostituzione del Ministero come accaduto negli ultimi anni.

Tenuto conto che:
la Corte Costituzionale, con sentenza n.80 del 22 febbraio 2010, ha dichiarato illegittima la definizione di un limite massimo al numero dei posti degli insegnanti di sostegno e l’esclusione -in presenza di studenti con disabilità grave- della possibilità di assumere insegnanti di sostegno in deroga.
Tale sentenza, in forza del principio delle “effettive esigenze rilevate”, ribadisce come gli alunni con disabilità grave abbiano diritto a maggiori risorse e che i genitori di ragazzi certificati in situazione di gravità possono chiedere ore in “deroga” qualora ritengano che le ore assegnate siano insufficienti ad affrontare i problemi didattici del figlio.
La Corte ricorda che il diritto di istruzione dei disabili è oggetto di specifica tutela da parte sia dell'ordinamento interno che internazionale e richiama la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (13 dicembre 2006) ratificata e resa esecutiva in Italia con L. 3 marzo 2009 n.18.

I CITTADINI FIRMATARI DI QUESTO APPELLO CHIEDONO CHE LE CONDIZIONI DI DISCRIMINAZIONE E DI DIFFICOLTA’ A CUI SONO SOTTOPOSTI OGGI GLI ALUNNI DISABILI INSERITI NELLA SCUOLA ITALIANA VENGANO RIMOSSE CON LEGGI RISPETTOSE DELLA DIGNITA’ E DEI BISOGNI DI QUESTE PERSONE.

I CITTADINI FIRMATARI DI QUESTO APPELLO DICHIARANO DI APPOGGIARE LA DIFFIDA NEI CONFRONTI DEL MIUR PROMOSSA DALL’ASSOCIAZIONE IL DELPHINO ONLUS E DALLE ISTITUZIONI LOCALI CHE CONDIVIDONO QUESTA ISTANZA.

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
90 / 10000

Firme Recenti

  • 05 febbraio 201390. ernesto mostardi
    per un 5 e un grembiulino Gelmini ha tagliato 8 mild di Euro
  • 22 gennaio 201389. Carolina Milla
    Sottoscrivo la petizione, Gli studenti Erasmus devono votare
  • 09 dicembre 201288. antonella polese
    Sottoscrivo questa petizione,il berlusconismo si può battere
  • 20 agosto 201287. Adele Solimani
    Scuola,partono i tagli. 21 mila posti in meno x i professori
  • 20 agosto 201286. marina stravolo
    nostalgla canaglia,le gaffe d Profumo c ricordano la Gelmini
  • 19 agosto 201285. Andrea Romano
    Così la scuola non va,senza inglese.Parola d Nicola Gratteri
  • 19 agosto 201284. Ségolène Bureale
    Tfa,esperti nominati da Gelmini sbaglano a formulare domande
  • 13 agosto 201283. Elena Grande
    Gelmini promise premi x merito,non c sono soldi per DISABILI
  • 09 agosto 201282. Imma Morin (non verificato)
  • 27 luglio 201281. marco carla
    "tagli Gelmini", il governo non vuole risolvere il problema
  • 26 luglio 201280. SALOME' OLEOSA
    certifica notarilmente il declino della istruzione pubblica
  • 07 luglio 201279. Fulvio Fiorentini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 maggio 201278. Giuditta Mainero
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201277. Adalberta
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201276. Valtena
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201275. Marco Parella
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201274. Ciriaco
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201273. Lena Di giacomo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201272. Ottilia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201271. Amando
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201270. Cleandro Signorelli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 18 maggio 201269. Viviana
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201268. Raffaele Fanutza
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201267. Mina
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201266. Graziella
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 maggio 201265. Gennaro
    Sottoscrivo questa petizione
  • 09 maggio 201264. Mario Eustachio De Bellis
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

Maria Rosaria AnnunziataDa:
Scuola ed educazioneIn:
Destinatario petizione:
TUTTI I CITTADINI ITALIANI MAGGIORENNI

Sostenitori ufficiali della petizione:
ASSOCIAZIONE IL DELPHINO ONLUS, AMMINISTRAZIONI COMUNALI DEL MUGELLO-ALTO MUGELLO

Tags

alunni, diffida, diritto, disabili, discriminazione, educazione, miur, scuola, sostegno

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets