tesoretto per l'efficienza energetica sign now

Di seguito il testo della lettera indirizzata al Presidente del Consiglio italiano Romano Prodi e ai Ministri del governo, che in questi giorni stanno discutendo su come utilizzare le maggiori entrare fiscali, il cosiddetto "tesoretto".
Con questa petizione chiedo ai cittadini di sottoscrivere la lettera e la proposta contenuta.

Aggiornamenti e novitа sul blog http://isoladikrino.splinder.com

****************

Egregio Presidente del Consiglio Romano Prodi, egregi Ministri della Repubblica Italiana.

In questi giorni si dibatte per scegliere le destinazioni e i modi in cui spendere il "tesoretto".

La storia e l'esperienza ci insegna che le misure palliative, che tappano una falla temporaneamente, non portano a nessun miglioramento. Tutti i politici dicono a parole che devono occuparsi di riforme strutturali, che quindi portino vantaggi non solo nell'immediato ma che siano durature nel tempo. E uno dei temi su cui bisogna investire subito, nel presente, per migliorare il nostro futuro, и l'energia.

Nella Finanziaria 2007 и previsto uno sgravio fiscale sull'IRPEF per chi attua misure di coibentazione degli edifici; Sono provvedimenti importanti ma poco diretti e che scoraggiano soprattutto a causa della lentezza e difficoltа burocratica; Inoltre tante famiglie non possono permettersi le spese di ristrutturazione in attesa di un parziale e futuro rimborso.

Qual и dunque la nostra proposta per il "tesoretto"?
Distribuire i fondi direttamente agli italiani che, sotto una certa fascia di reddito che si calcolerа sulla base delle risorse disponibili, vivono in edifici vecchi ed energeticamente insostenibili.

L'amministrazione pubblica dovrа erogare i fondi e assicurarsi che i destinatari attuino i piщ elementari provvedimenti per migliorare la resa energetica della propria casa. Ad esempio, l'intervento piщ importante e fattibile sempre, che non richiede ristrutturazioni e costosi lavori in muratura, и la sostituzione dei vecchi infissi con finestre e vetri ben isolanti.

Brevemente qualche dato.
La maggior parte del calore prodotto dai nostri riscaldamenti fuoriesce dai vetri e dagli infissi. Una casa normale, mal costruita come la maggioranza di quelle italiane, richiede circa 20 litri di gasolio per metro quadro di superficie.
Con le tecnologie oggi esistenti, e con un costo nell'ordine del solo 2\% maggiore, и possibile costruire edifici che richiedono da 5 litri al metro quadro nei casi "peggiori" fino a 1 litro al metro cubo, per un risparmio annuale notevole.[1]

Ovviamente sostituendo i soli infissi и difficile raggiungere queste efficienze, ma si puт giа notevolmente migliorare la resa energetica anche di edifici vecchi e costituirebbe una prima misura a favore del protocollo di Kyoto, che se non rispettato porterа l'Italia a pagare le ingenti multe. Ancora una volta, investire oggi pensando al futuro.

Si puт e si deve iniziare a fare, in previsione del prossimo inverno si ha tutto il tempo a disposizione.

Qualcuno storcerа il naso, pensando che di fronte a milioni di persone che non arrivano a fine mese, questo possa essere l'ultimo dei problemi.
Il fatto и che la spesa per riscaldamento и una delle principali voci nei costi energetici di una famiglia italiana (circa il 70\%), ancora peggio se si и in affitto. Basti pensare che esistono giа prestiti a rate specifici per permettere alle famiglie di pagare le bollette del gas, ovviamente indebitandosi ancora di piщ. Questa non и la soluzione, perchи impoverisce ancora di piщ chi и povero e arricchisce chi presta soldi con tassi di interesse da usura (nell'ordine del 15-20\%).

Dare il tesoretto in modo diretto agi italiani e permettergli di avere un risparmio consistente e duraturo, и un modo efficace di aiutare chi d'inverno non riesce a pagarsi la bolletta del gas e non disperdere questi soldi in riforme inefficaci o misure a colabrodo tipiche del nostro paese.

Dichiaro di non avere ovviamente conflitto di interesse con chi produce infissi e vetri, nи di conoscere alcun produttore. Sono solo uno studente aspirante giornalista, ma di questi tempi meglio essere chiari...

Distinti saluti,
Stefano Esposito.

[1] http://www.agenziacasaclima.it/it/casaclima/casaclima/categorie-casaclima.html

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal
0 / 50

Latest Signatures

No one has signed this petition yet

Information

Lilian GouldBy:
Business and CompaniesIn:
Petition target:
Presidente del Consiglio Italiano

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets