STAGE RETRIBUITO sign now

L'unico "costo" obbligatorio previsto per una azienda che assume uno stagista e' la copertura assicurativa INAIL: viene pertanto pagato un premio commisurato alla classe di rischio inerente all'attivita' che lo stagista andra' a svolgere; a esempio uno stagista che lavora in un cantiere sara' in una classe di rischio piu' alta e l'azienda paghera' un premio assicurativo piu' alto, mentre uno stagista che lavora in un ufficio sara' in una classe di rischio piu' bassa e l'azienda paghera' un premio assicurativo piu' basso. Inoltre qualora lo stage venga organizzato dalle universita' sono proprio queste a farsi carico degli oneri assicurativi liberando, così, il datore di lavoro dalla corresponsione del relativo premio.

Oggigiorno per entrare nel mondo del lavoro e' necessario fare uno stage - anche detto "tirocinio formativo e di orientamento". Questo, in maniera sempre piu' frequente, non prevede alcun rimborso spese: e' il caso del c.d. "stage non retribuito".
Spesso le varie aziende che utilizzano questa forma di inserimento temporaneo giustificano la mancata corresponsione di un rimborso-spese paragonabile a una retribuzione in forza di una "caratterizzazione formativa": cio' significa che lo stagista non verra' pagato poiche' gli viene concessa la possibilita' di IMPARARE a spese dell'azienda che lo accoglie.

Lo stagista lavora per l'azienda come qualsiasi altro dipendente, svolge le medesime mansioni, impiega le stesse energie e impegno dei suoi colleghi con una sola differenza: LO STAGISTA NON VIENE PAGATO.
Viene sfruttato dall'azienda - che si serve del relativo lavoro come farebbe con quello di qualsiasi altro impiegato - ma non viene retribuito per il lavoro svolto: per mesi lavora a titolo gratuito con la sola speranza di essere, in un fututo, assunto... E non sempre, ovviamente, verra' assunto.
Con questo stratagemma le imprese riescono ad avere a disposizione lavoratori a bassissimo costo senza alcun vincolo di assunzione a termine dello stage.

NON E' CORRETTO: il c.d. stage "non retribuito" e' solo una forma di sfruttamento.
"Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantita' e qualita' del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a se' e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa": lo stagista non e' forse un lavoratore?

E' plausibile che la funzione dello stage sia quella di "insegnare un mestiere", ma l'utilizzo diffuso che se ne fa con il solo fine di evitare di retribuire un giovane lavoratore e' scorretto.

Pertanto, qualora non sia finalizzato all'assunzione al suo termine, CON QUESTA PETIZIONE CHIEDIAMO DI ISTITUIRE UN RIMBORSO MINIMO DIGNITOSO PER LO STAGE: ossia di INTRODURRE UNA QUOTA RETRIBUTIVA MINIMA GARANTITA PER LEGGE A OGNI STAGISTA e di ABOLIRE GLI STAGE CHE NON PREVEDONO UN RIMBORSO SPESE ADEGUATO.

Non e' etico sfruttare chi ha necessita' di lavorare, di fare esperienza e di crescere professionalmente.
Non e' corretto che si debba lavorare senza essere minimamente retribuiti: e' necessario far cessare questa pratica diffusa.
Il domani del nostro Paese sarà conseguenza del presente di noi giovani...



Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal
0 / 50

Latest Signatures

No one has signed this petition yet

Information

Cherry JamesBy:
Culture and SocietyIn:
Petition target:
Parlamento italiano

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets