PRESIDENTE DOTT.SSA ROSELLA SENSI : RISPONDICI , GRAZIE sign now

Alla Cortese attenzione dellâAs. Roma S.p.a.,

nella persona della Presidente Dott.ssa Rosella Sensi


Noi sostenitori appassionati della A.S. Roma, vorremmo rendervi edotti circa il nostro stato d'animo che, in conseguenza dell' operato da voi svolto nell' ambito della società sportiva A.S. Roma, non è più rispondente alle nostre aspettative.

Riteniamo che per âricucireâ lo strappo che si è creato con gran parte della tifoseria (quasi il 90\% dalle statistiche effettuate da alcuni giornali sportivi), rimasta profondamente delusa dalla mancata cessione della Società a uno dei fondi dâinvestimento che fa capo a George Soros, sia indispensabile chiarire molti lati âoscuriâ di questa controversa vicenda.

I giornali sportivi, molte radio romane, gli addetti ai lavori e tutti coloro che hanno avuto un ruolo più o meno attivo in questa âstranaâ storia hanno interesse a spostare lâattenzione sul âcalcio giocatoâ, ma noi Tifosi no! Perché siamo le vittime di tutto questo e non certo i carnefici.

Noi abbiamo la coscienza a posto e non âarrossiamoâ se verranno approfondite alcune âscomodeâ verità, ma lo pretendiamo! Non abbiamo speculato sul titolo (anzi molti Tifosi e azionisti hanno subito ingenti perdite senza aver ancora capito a vantaggio di chi), non siamo certo noi che abbiamo fatto âscappareâ i potenziali acquirenti, non siamo stati noi ad aver fatto cambiare idea alla Banca Unicredit sulle modalità di recupero del credito e quando siamo andati allo stadio o in trasferta non abbiamo mai fruito di alcuna forma di privilegio da parte della società.

Per ripristinare un clima di serenità e unità di intenti, pretendiamo esaustive e circostanziate risposte alle seguenti domande in qualità di Tifosi e/o di azionisti di minoranza:

- cosa è successo quel famoso 18 aprile 2008 con il rilancio della fantomatica offerta Araba e con lâAvv. Di Giovanni che dice âcâè chi ci offre quasi il doppioâ.

- Eâ solo una coincidenza che, due giorni dopo, il 20 aprile 2008 lo sceicco Al-Maktum, durante una prova di tiro al piattello, abbia dichiarato di voler comprare la Roma e di essere pronto a fare unâofferta nel giro di 3 mesi. Poi questo interesse, âstranamente,â è svanito nel nulla.

- LâAS Roma, in un comunicato ufficiale, ha dichiarato che il 18 aprile câè stata solo âuna generica manifestazione di interesseâ, senza quindi alcuna offerta (formale o informale). Perché, allora, in quella nota lettera del Cavaliere Marra, (offensiva nei riguardi dei tifosi), dice: âRestiamo ben saldi ⦠alle cifre reali.â (allora unâofferta è stata fatta?). Perché Unicredit ha poi dichiarato che lâofferta di SOROS era âpazzesca e irripetibileâ?

- Perché lâAs Roma, (o la famiglia Sensi), non ha sporto querela nei confronti del giornalista Catapano che sulla Gazzetta dello Sport, (quotidiano sportivo più venduto in Europa), ha sostenuto, nonostante fosse in corso unâindagine CONSOB, che il 18 aprile 2008 lâAvv. Di Giovanni (che agiva su delega della famiglia Sensi) ha esibito un documento falso (probabilmente di dimensioni di un foglio A4) contenente una "fantomatica" offerta araba, quindi accusando la società, in modo non troppo velato, di aver commesso un reato? A tutela della dignità e dellâonorabilità dell' AS Roma ci saremmo aspettati una querela pubblica. Soffriamo, infatti, nel sentirci "sbeffeggiare" da tutti, come tifosi di una società che ha fatto "il gioco delle 3 carte" nella gestione della trattativa.

- Come si è permesso lâAvvocato Marra a definire i Tifosi della Roma âingenuiâ, in questa circostanza, senza averlo più propriamente fatto in passato quando siamo stati chiamati a sottoscrivere le azioni della Roma e la ricapitalizzazione, benché vivamente sconsigliate dagli operatori finanziari? Lâabbiamo fatto solo per fede!

- Non sembra, peraltro giusto, che voci dissenzienti in seno alla tifoseria, vengano vessate e tacitate con metodi discutibili, come quando sono stati malmenati solo per avere imbracciato una bandiera americana!
Da, forse fastidio, questo diffuso dissenso nei vostri confronti? Noi pretendiamo, come in una famiglia che si rispetti, che i Tifosi vengano trattati tutti allo stesso modo, non privilegiando, come appare, chi organizza le trasferte e chi in Sud ora difende, con metodi assai discutibili, il vostro operato! (Ci teniamo a ricordarvi che questi gruppi di tifosi sono gli stessi che inveivano ed ingiuriavano la presidenza della società anni fa, e che ora sembrano impavidi sostenitori della vostra causa!). Esigiamo, quindi, che questi "privilegi" vengano pubblicamente ed esplicitamente eliminati o smentiti, analogamente a quanto ha fatto (dispiace molto ammetterlo a noi romanisti, ma è la verità) il presidente della Lazio Claudio Lotito.


Con gran rincrescimento ci troviamo tutti partecipi nel dissentire dalle scelte gestionali riguardanti la società calcistica che noi con totalizzante amore sosteniamo.

Essendo a conoscenza di un ambizioso progetto studiato nei minimi dettagli dalla Inner Circle Sport, che garantirebbe un sostanziale miglioramento delle potenzialità economiche e delle capacità di sviluppo in termini di merchandising e di valorizzazione a livello internazionale del marchio âRomaâ, noi vi esortiamo vivamente a contemplare lâipotesi di un cambio di gestione che, oltre a rendere noi sostenitori più fieri di portare in alto il nostro comune vessillo, porterebbe la nostra squadra del cuore a poter non solo competere, ma anche ad affermarsi, nelle competizioni di tutto il mondo.

Abbiamo altresì premura di comunicarvi, che se ciò non dovesse avvenire e se non verranno forniti circostanziati chiarimenti ai suddetti dubbi che attanagliano i tifosi romanisti, noi saremo, costretti a disertare lo stadio nelle occasioni in cui la squadra scenderà sul terreno di gioco per le varie competizioni sportive. Siamo, inoltre, fermamente intenzionati a dismettere i nostri abbonamenti alle varie pay-per-view, per contestare in modo pacifico la sua scelta di non darci alcuna possibilità di crescita (non solo a livello tecnico e sportivo) adeguata alle naturali difficoltà che le prossime stagioni agonistiche richiedono. Nello scenario appena descritto, saremmo effettivamente âingenui e generosiâ (aggettivi tanto cari al Cavaliere Marra) se continuassimo a finanziarie, direttamente o indirettamente, la società e il sistema calcio in genere. Ma la gran parte dei Tifosi romanisti non sono degli sprovveduti e ve lo dimostreremo!

Vorremmo ancora farle presente che la nostra fede nell' A.S. Roma non ci ha impedito di aderire, a suo tempo, alla campagna di ricapitalizzazione della società e che lo si è fatto con grande convinzione.

Questo, ci fa ancor di più ribadire con fermezza, che l'A.S. Roma è anche nostra, e ci addolora che esponenti della società, come il Consigliere Pippo Marra, avventore poco più che decennale romanista, si possa elevare da uno scranno ed ergersi a docente del modo dâessere Romanisti!

Ringraziandovi per tutto ciò che di buono, in tanti anni, avete saputo fare per questa società, presa ricordiamo benissimo, dalle ceneri di una gestione sfascista fino a portarla ad una dignità acclarata, vi preghiamo di tenere in considerazione questa nostra accorata richiesta e di fornirci i dovuti chiarimenti.

Terminiamo con la speranza che si possa addivenire, al più presto, ad una soluzione di apertura ad investitori stranieri, avendo constatato che la presente gestione non ci pare più in grado di garantire un futuro adeguato alle potenzialità che merita la società che porta il nome della capitale del mondo.

Gli " Opliti Dissidenti " , per una " Nuova " A.S. ROMA 1927

--------------------------------------------------------------------------
Per ulteriori informazioni potete contattarci presso :
http://leonida.forumcommunity.net/

Sign The Petition

Sign with Facebook sign_with_twitter
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook sign_with_twitter
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal
0 / 50

Latest Signatures

No one has signed this petition yet

Information

Antoinette GillespieBy:
People and OrganizationsIn:
Petition target:
GLI OPLITI DISSIDENTI

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets