Petizione contro i disservizi ADSL in Italia sign now

Petizione contro i disservizi ADSL in Italia
Quante volte ci и capitato di sentire la parola ADSL in TV o sui giornali? Si tratta di una tecnologia
che teoricamente permette l'accesso ad Internet -la Rete delle reti- ad alta velocitа (si parla di banda
larga o broadband).
Teoricamente...
La banda larga и concordemente vista come uno strumento di sviluppo e progresso per una societа
che voglia entrare nel nuovo millennio da protagonista. Una connessione veloce permette agli utenti
di usufruire del meglio di Internet : cultura, sport, informazione, intrattenimento; un mondo di
conoscenza si apre davanti a tutti noi. Ma come possiamo affacciarci a questa finestra sul mondo,
quando essa и troppo piccola e ci permette solo di sbirciare qua e lа ? E' come guidare una macchina
da corsa col motore di una utilitaria.
L' aggressiva campagna pubblicitaria che tutte le principali compagnie telefoniche mettono in
campo sembra piщ un tentativo di sottrarre fette di mercato alla concorrenza, piuttosto che di attirare
la clientela con offerte obiettivamente vantaggiose dal punto di vista dei prezzi e della qualitа.
I disservizi sono palesi e noti a chiunque abbia una linea ADSL: mancanza di connettivitа,
navigazione lenta e di molto inferiore alle potenzialitа della linea, eccessiva e costosa burocrazia
per passare da una compagnia ad un'altra, o per disdire contratti che obbligano il consumatore a
sottoscrivere il servizio per almeno un anno e al pagamento di notevoli penali in caso di disdetta
anticipata. Inoltre, i servizi di assistenza dei call-center non sono di solito in grado di offrire un
servizio adeguato, con l'unico risultato che il consumatore и lasciato in balia di se stesso.
Il prezzo per questi servizi/disservizi и mediamente piщ alto che nel resto d'Europa, come numerose
indagini attestano.
http://www.speedblog.net/archives/2005/06/09/litalia-prima-tra-i-paesi-con-ladsl-piu-cara/
Avendo subito questa situazione in prima persona, abbiamo deciso di unirci in un Comitato di
Protesta, per prendere delle iniziative volte a sensibilizzare i consumatori riguardo a temi che
toccano tutti da vicino.
Al fine di esprimere civilmente la nostra protesta contro questo malcostume imperante, abbiamo
creato il sito Internet www.comitatodiprotesta.org
Chiunque puт visitare il sito e rendersi personalmente conto della situazione, leggendo le migliaia
di messaggi di protesta degli utenti italiani e constatare cifre alla mano l'entitа dei disservizi che
intendiamo denunciare.
Con tale petizione chiediamo pertanto che:
1. Venga eliminato il monopolio naturale di Telecom Italia, oggi libera di abusare della sua
duplice posizione di gestore e di proprietario della rete, e di creare ostruzionismo ai propri
concorrenti influenzando prezzi e qualitа della connettivitа.
La spinta verso il raggiungimento di una maggiore concorrenza и la creazione di una divisione
separata di Telecom Italia, secondo il modello British Telecom - Openreach, con il compito di
gestire la rete fisica e rivendere i servizi di connettivitа tanto a Telecom Italia quanto agli altri
gestori, al fine di garantire un'uniformitа di trattamento.
2. Vengano potenziati i poteri ispettivi e sanzionatori dell'AGCOM L'Autoritа per le Garanzie
nelle Comunicazioni- e stanziati fondi sufficienti al reparto Vigilanza e Controllo, ad oggi sotto
organico. Il rispetto per le regole passa attraverso un Garante forte ed indipendente da interessi
di parte, capace di far valere le sue delibere con sanzioni immediate ai Providers.
3. Vengano imposte a livello contrattuale clausole chiare che impediscano ai Providers, in caso di
loro inadempienza, di agire scorrettamente ed impunemente nei confronti di migliaia di
consumatori. Venga pertanto imposta la creazione di una carta servizi piщ trasparente dell'attuale,
che elenchi esplicitamente quali sono i diritti del consumatore a fronte delle varie tipologie di
disservizi attribuibili al provider e venga altresм previsto il rimborso automatico con conguaglio
sulla successiva bolletta per un ammontare equivalente al periodo del disservizio, il cui importo
dovrа essere stabilito a priori da AGCOM.
4. Venga eliminata la clausola che vincola ad un anno il contratto tra un Utente ed un Provider.
I contratti annuali sono difatti un impedimento alla libera concorrenza e vincolano l'utente al
provider anche in condizioni di evidenti disservizi. Un contratto rescindibile in qualsiasi momento
e senza alcun addebito al cliente, sarebbe da stimolo ai provider verso una ricerca di maggiore
qualitа di servizio.
5. Vengano adeguati i prezzi delle ADSL in Italia alle medie Europee.
6. La banda larga venga riconosciuta legalmente come servizio universale a cui tutti hanno
diritto, come il telefono o la corrente elettrica e pertanto venga eliminato progressivamente ma in
maniera sostanziale il Digital Divide in Italia, dando in questo modo realmente corso alla Banda
Larga ed alla innovazione tecnologica promessa dal Governo.
7. Venga realizzata la proposta di Assoprovider circa la creazione di un Catasto Nazionale, atto ad
evidenziare le zone ancora non coperte da ADSL: http://www.assoprovider.it/page-news-online.phtml?ID=226 [punto 2]
Dobbiamo rassegnarci a vivere in un Paese di serie B o qualcosa cambierа?
Con la tua firma puoi aiutarci a cambiare le cose, e a fare un piccolo ma importante passo per un
paese piщ evoluto e piщ civile. Unisciti a noi !!
http://www.comitatodiprotesta.org

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal
0 / 50

Latest Signatures

No one has signed this petition yet

Information

Jessie MasonBy:
Nature and EnvironmentIn:
Petition target:
AGCOM, AIIP, ASSOPROVIDER, ADUC, AGCM

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets