Ordine del giorno dell'Assemblea generale del personale dell'Università degli Studi di Genova del 24 luglio 2008 sign now

Il personale docente e tecnico-amministrativo dell'Università di Genova riunito in assemblea il giorno 24 luglio 2008 esprime la più profonda preoccupazione e la più ferma contrarietà rispetto ai contenuti del Decreto Legge 112/08, per quanto nello specifico attiene ai temi dell'Università.

La possibilità di trasformare le Università pubbliche in Fondazioni di diritto privato, infatti, rischia di disperdere, frantumare e impoverire il patrimonio di cultura e di risorse delle Università Italiane che, pur nelle molte difficoltà dovute anche a scelte politiche che non hanno adeguatamente valorizzato la ricerca e l'innovazione, hanno una preziosa esperienza di ricerca e di didattica.

La trasformazione delle Università in Fondazioni private avrà come conseguenza anche la trasformazione del contratto di lavoro del personale tecnico-amministrativo da pubblico a privato, con la possibilità di un aumento dell'orario di lavoro ed una diminuzione delle retribuzioni; inoltre, porterà, poi inevitabilmente, a un aumento delle tasse universitarie, dal momento che le fondazioni private non devono rispettare il tetto del 20\% sul Fondo di Finanziamento Ordinario dell'Università.

Queste scelte, se lette in parallelo alla progressiva riduzione del Fondo di funzionamento ordinario delle Università, si configurano come un progressivo e irreversibile disimpegno dello Stato rispetto ai compiti fondamentali della formazione universitaria e della ricerca scientifica.

L'assemblea esprime altresì una decisa critica alla norma che prevede una fortissima limitazione alle assunzioni nei prossimi anni, sia per il personale tecnico-amministrativo che per il personale docente.

In tal modo non solo si lede l'autonomia universitaria, ma si rischia altresì di bloccare in maniera forse definitiva il rinnovamento delle Università Italiane e il processo in atto di stabilizzazione del personale precario, compresi i giovani ricercatori che sono una risorsa per tutto il Paese.

Gli interventi governativi non sono un fatto casuale e congiunturale: essi disegnano un modello che si dispiegherà nel lungo periodo attraverso ulteriori interventi legislativi destinati a colpire e a ridimensionare lo Stato sociale nel suo complesso.

Il personale docente e tecnico amministrativo non può accettare interventi unilaterali che sono in contrasto con le regole della contrattazione sindacale e che, intervenendo anche sul livello della contrattazione integrativa, decurtano in termini assoluti il salario del personale tecnico-amministrativo.

Il personale docente e tecnico-amministrativo dell'Università di Genova, preso atto del documento delle segreterie FLC CGIL, CISL Università, UIL P.A. - U.R. AFAM e della mozione del Senato Accademico dell'Università di Genova invita gli studenti e le loro famiglie, l'opinione pubblica, la cittadinanza e le istituzioni genovesi a condividere insieme tutte le iniziative di mobilitazione e di lotta che si renderanno necessarie per opporsi a un disegno che riduce finanziamenti, blocca il turn-over, rende espliciti gli intenti di privatizzazione, attacca i diritti degli studenti, dei docenti e dei tecnici-amministrativi (senza contratto da oltre 31 mesi e con retribuzioni insufficienti).

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal reached !
550 / 100

Latest Signatures

  • 04 January 2016550. Crispini L
    I support this petition
  • 02 January 2016549. Lorena G
    I support this petition
  • 02 January 2016548. Roberto P
    I support this petition
  • 01 January 2016547. Noli M
    I support this petition
  • 30 December 2015546. Crispo M
    I support this petition
  • 20 December 2015545. Ubaldo C
    I support this petition
  • 11 December 2015544. Giovanna G
    I support this petition
  • 06 December 2015543. Paola O
    I support this petition
  • 23 November 2015542. Antonella U
    I support this petition
  • 23 November 2015541. Marco M
    I support this petition
  • 18 November 2015540. Barbara G
    I support this petition
  • 16 November 2015539. Tonani E
    I support this petition
  • 11 November 2015538. Dellepiane L
    I support this petition
  • 04 November 2015537. Anna L
    I support this petition
  • 03 November 2015536. Gilda P
    I support this petition
  • 01 November 2015535. Simone A
    I support this petition
  • 23 October 2015534. Maria Cristinag
    I support this petition
  • 23 October 2015533. Capolupo F
    I support this petition
  • 13 October 2015532. Angela L
    I support this petition
  • 09 October 2015531. Francesca V
    I support this petition
  • 19 September 2015530. Careri V
    I support this petition
  • 16 September 2015529. Marco C
    I support this petition
  • 12 September 2015528. Gastaldi S
    I support this petition
  • 23 August 2015527. Gabriele M
    I support this petition
  • 23 August 2015526. Gobbi M
    I support this petition
  • 21 August 2015525. Marcello S
    I support this petition
  • 15 August 2015524. Andrea S
    I support this petition

browse all the signatures

Information

Susie MeadowsBy:
MusicIn:
Petition target:
Presidente del Consiglio Sivio Berlusconi, Ministro Giulio Tremonti e Ministro Mariastella Gelmini

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets