NO petrolio, SI energie rinnovabili in Puglia sign now

PETIZIONE Comitato NO Petrolio, SI Energie Rinnovabili

I sottoscritti Cittadini, che sono venuti a conoscenza in modo casuale dellinteresse di alcune Compagnie Petrolifere ed in primis della Northern Petroleum di ricercare e produrre idrocarburi in quasi tutti i punti delle coste pugliesi,

PREMESSO CHE
1. Il mare antistante la costa del comune di Monopoli e della regione Puglia é interessato dalla costruzione di piattaforme di estrazione del petrolio, corrosivo e non trasportabile che richiede lavorazioni altamente inquinanti e pericolose per la salute umana e per lambiente e quindi per lagricoltura, la pesca ed il turismo;

2. La Puglia è rinomata per la bellezza del suo territorio digradante dalle colline verso la sua multiforme costa, sempre più meta di un turismo qualificato ed esigente;

3. La qualità e la peculiarità delle risorse agricole, ittiche ed enogastronomiche della Puglia sono strettamente connesse a questa unicità e tipicità del territorio;

4. Lagricoltura, che costituisce una voce crescente di reddito nella regione trainando nuove forme di turismo legate alla salubrità del territorio e alla tipicità dei suoi prodotti, subirebbe un inevitabile tracollo;

5. La pesca, altro settore economico rilevante, subirebbe danni irreversibili considerata anche la conformazione quasi chiusa del mare Adriatico;

6. Le perforazioni legate alla ricerca e coltivazione degli idrocarburi aumentano inevitabilmente lincidenza del rischio sismico in territori simili a quello Pugliese;

7. La regione Puglia ha investito nellenergia pulita, e già produce il 160\% del proprio fabbisogno energetico;

8. I proventi delle royalties sulle attività estrattive di idrocarburi saranno per la Puglia - ai comuni non spettano - insignificanti e di gran lunga inferiori ai gravi danni causati alla salute, allambiente, e alle attività fondanti la nostra economia;

9. Il territorio pugliese continua ad essere martoriato dalla presenza della Centrale a carbone Enel di Cerano (Brindisi), dalla presenza dellIlva, della Raffineria Eni e della Cementeria Cementir (Taranto), che rappresentano solo alcuni dei punti di maggiore criticità ambientale;

CHIEDONO

a. formalmente la revoca e/o lannullamento di tutti i permessi di ricerca coltivazione e lavorazione di idrocarburi, sullintero territorio della regione Puglia e sul mare antistante le sue coste per i gravi motivi ambientali ai sensi del comma 11 dellart. 6 e del comma 2 dellart. 9 della Legge N.9 del 9 gennaio 1991 nonché di tutte le Convenzioni Internazionali che assicurano la tutela dellAmbiente quale fondamento imprescindibile per il bene primario costituzionalmente garantito quale è la Salute e la Vita stessa;

b. abrogazione delle norme che centralizzano le scelte in campo energetico ed ambientali nelle mani dei Ministeri contro la invocata politica del federalismo;

c. attenzione a non installare sul nostro territorio impianti di produzione di energia nucleare.

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal
0 / 50

Latest Signatures

No one has signed this petition yet

Information

Leonard TateBy:
FoodIn:
Petition target:
Al Ministero dello Sviluppo Economico e, p.c. al Ministro dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, al Presidente del Consiglio, al Presidente della Regione Puglia, al Parlamento Europeo

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets