Difendi la giustizia in Italia sign now


Lunedì prossimo la sua vicenda sarà discussa dal Consiglio della Magistratura. Ma il pm di Catanzaro Luigi De Magistris ha detto di non essere l'autore di "un grande fratello giudiziario". Perchè non è stato lui a richiedere migliaia di tabulati di cittadini. "Ho sempre lavorato con assoluta correttezza", ha dichiarato. "Nonostante la richiesta di trasferimento cautelativo avanzata dal ministero della Giustizia". Al centro una serie di presunti illeciti.

Secondo il quotidiano "La Stampa" il magistrato avrebbe acquisito "migliaia di tabulati telefonici di cittadini le cui utenze telefoniche... erano emerse tra i contatti di diversi suoi indagati".

Il giornale indica numerosi nomi di politici e figure istituzionali, tra cui la seconda carica dello Stato, il presidente del Senato Franco Marini, il presidente del Consiglio Romano Prodi, il capo dell'opposizione Silvio Berlusconi, il ministro della Giustizia Clemente Mastella e quello dell'Interno Giuliano Amato, il vicepresidente del Csm Nicola Mancino. In pratica i vertici dello Stato.

In una lettera diffusa ai media, De Magistris risponde però che "la sequela della gran parte dei nomi di politici ed esponenti delle istituzioni citati nell'articolo, con riferimento ai quali non posso specificare i nominativi se non violando il segreto delle indagini preliminari, non forma oggetto alcuno, né diretto, né indiretto, delle indagini preliminari del mio Ufficio".

Secondo il magistrato la ricostruzione del giornale è "inesatta" e lo descrive "quasi come l'autore della realizzazione di un 'grande fratello giudiziario'".

"Continuerò, sino all'8 di ottobre, a subire in silenzio accuse e ricostruzioni di fatti non corrispondenti al vero che non mineranno, in alcun modo, però, la mia serenità, nonché determinazione nel portare a compimento le delicate indagini di cui mi sto occupando", dice De Magistris nella lettera, aggiungendo di aver "sempre lavorato con assoluta correttezza e nel costante rispetto della legge nell'accertare illeciti commessi, semmai, da altri".

De Magistris è titolare di un'inchiesta, denominata "Why Not", su un presunto "comitato d'affari" che avrebbe distratto fondi pubblici, che vede come principale indagato l'imprenditore cattolico Antonio Saladino. Nell'ambito di tale indagine risulterebbe indagato per abuso d'ufficio, secondo quanto riferito nei mesi scorsi dai media, anche il premier Romano Prodi. Lo staff Prodi ha ribadito in più occasioni la totale estraneità del premier all'ipotesi d'accusa.

Firmare questa petizione significa difendere la giustizia e con essa il futuro di noi cittadini, poichè se non ha acquisito il Pm De Magistris quei tabulati che li ha richiesti e a che obiettivo. Forse per il successore del Pm, visto che il Csm deve decidere il suo trasferimento.
Per questo firmare significa difendere il futuro della giustizia in Italia.

Donatella Papi, direttore di Comincia l'Italia.net

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal reached !
50 / 50

Latest Signatures

  • 22 November 201550. Werner Lutz
    I support this petition
  • 27 September 201549. Arcangelo C
    avanti tutta
  • 27 February 201548. Massimo B
    I support this petition
  • 25 January 201547. Stefania Bass
    dobbiamo lottare per un mondo più corretto, continuate nella vostra battaglia
  • 22 January 201546. Frixa M
    I support this petition
  • 28 December 201445. Giovanni S
    spero che prosperino tutti i giudici onesti
  • 24 November 201444. Stefano Hart
    I support this petition
  • 13 November 201443. Mirko A
    I support this petition
  • 05 November 201442. Letterio D
    I support this petition
  • 09 October 201441. Corrado P
    I support this petition
  • 20 September 201440. Giuseppe B
    Se questa e' la GIUSTIZIA che intendono Mastella, Prodi e Visco stia proprio a posto...
  • 15 September 201439. Sergio Sullivan
    spero (sempre meno) in una giustizia giusta
  • 29 August 201438. Simone S
    I support this petition
  • 01 August 201437. Sebastiano Cook
    I support this petition
  • 20 April 201436. Davide Hebert
    I support this petition
  • 19 November 201335. Riccardo F
    I support this petition
  • 25 September 201334. Pinuccio Paparazzin
    ma vergognatevi, esiste già una petizione ufficiale alla quale firmare, quella del sito di beppegrillo, come al solito comincialitalia deve fare le cose per fatti suoi e poi si vede che hanno firmato una decina di sparuti autori. per la petizione vera, c
  • 06 August 201333. Osvaldo S
    I support this petition
  • 08 July 201332. Sandrucci Phillips
    alla via così!!
  • 09 June 201331. Cisternino S
    I support this petition
  • 12 March 201330. Salvatore M
    FIRMO CON TUTTE LE MIE FORZE LA PETIZIONE PER DIFENDERE LA GIUSTIZIA IN ITALIA
  • 12 January 201329. Simone P
    I support this petition
  • 25 November 201228. Laura T
    Firmo a totale appoggio del magistrato e mi chiedo: ma cosa dobbiamo fare per avere invece le dimissioni di un ministro che non ci rappresenta e non vogliamo al governo?
  • 04 November 201227. Giancarlo Farmer
    I support this petition
  • 08 September 201226. Gabriella Der
    I support this petition
  • 13 June 201225. Albert Crane
    ..difendo la giustizia,non quella na italia
  • 05 June 201224. Paolo D
    I support this petition

browse all the signatures

Information

Luisa NicholsonBy:
School and EducationIn:
Petition target:
cittadini

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets