Al Presidente chiediamo dimissioni per il ministro Brunetta: offende lo Stato sign now

Al Presidente della Repubblica Italiana
on. Giorgio Napolitano

Signor Presidente,
i sottoscritti, pubblici dipendenti e non, chiedono a Lei di attuare tutte le iniziative previste alla Sua Carica di Garante della Costituzione e dell'onore dello Stato italiano e di chi lavora per esso,
in considerazione dell'art. 1 della Costituzione che prevede che la Repubblica Italiana è fondata sul lavoro,
e di tutte le disposizioni civili e penali che sanzionano i comportamenti dei cittadini che offendono la Pubblica Amministrazione in maniera volontaria e reiterata,
per evitare l'assurdità di un conflitto di interessi fra Governo e Pubblica Amministrazione,
affinché l'on. Renato Brunetta, Ministro della Pubblica Amministrazione del governo in carica, cessi la sua reiterata azione offensiva, denigratoria, fuorviante e pregiudizievole, nei confronti dei dipendenti della Pubblica Amministrazione.
Gli stessi sono servitori e non servi dello Stato, sono persone con una dignità che gli viene data sopratutto dal particolare lavoro che esercitano che è, appunto, al servizio dello Stato e della Repubblica, quindi del popolo italiano.
Chiamare i pubblici dipendenti (siano essi statali, parastatali, locali ecc.) con l'appellativo generalizzato di "fannulloni", oppure dichiarare che essi si vergognano nei confronti dei propri figli di essere pubblici dipendenti significa:
a) offendere la Pubblica Amministrazione e quindi lo Stato stesso concepito come Apparato, comportamento intollerabile da parte di un Ministro;
b) offendere la dignità dei lavoratori nel proprio intimo, sfera che nessun governo o governatore può toccare quasi fosse un mobbing generalizzato.
Non nascondiamo che vi sono sacche di inefficenza nella burocrazia italiana, ma la loro riduzione o eliminazione non può essere fatta a suoni di slogan e apparizioni televisive da un personaggio che non rappresenta assolutamente un simbolo di correttezza dal punto di vista della famiglia:
Sarebbe invece auspicabile che tale ministro agisca in maniera adeguata senza preannunciare misue draconiane per conquistare consensi che lasciano il tempo che trovano.
Chiediamo quindi a Lei, signor Presidente della Repubblica, di agire affinché il ministro succitato dia le dimissioni oppure venga richiamato al rispetto di uno dei pilastri fondamentali dello Stato.
Si chiarisce che la sua azione risanatrice viene resa vana dai suoi "spot" quotidiani che creano nel cittadino una forma di odio verso il dipendente pubblico, invece di creare quel rispetto che deve essere dato a chi, spesso, ricopre anche funzioni molto delicate come quelle di controllo sull'evasione fiscale.
Speranzosi in un Suo risolutivo intervento,

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal reached !
100 / 100

Latest Signatures

  • 27 November 2015100. Elvira B
    I support this petition
  • 19 November 201599. Fra Munoz
    I support this petition
  • 15 November 201598. Dercole V
    prima di parlare bisognerebbe conoscere i dipendenti
  • 25 October 201597. Andrea Barber
    I support this petition
  • 17 September 201596. Antonella V
    I support this petition
  • 09 September 201595. Laura P
    I support this petition
  • 03 September 201594. Fabio C
    I support this petition
  • 31 July 201593. Rosaura S
    Non mi riconosconelle offensive affermazioni di questo ministro che, generalizzando le situazioni,continua ad infierire con cattiveria e disprezzo nei nostri confronti. Offende la dignità di tutti noi onesti lavoratori dello Stato. E visto che sottolinea
  • 13 July 201592. Giuseppe A
    I support this petition
  • 11 July 201591. Fulvio Kerr
     
  • 02 July 201590. Maddalena Braun
    E' ora di cambiare qualcosa per migliorare il nostro futuro.
  • 17 June 201589. Simonetta A
    Sono le persone come lui che rendono brutta l'Italia!
  • 14 June 201588. Samuele L
    I support this petition
  • 10 April 201587. Sandra Dip
    come dipendente statale non mi riconosco nelle affermazioni di Brunetta che offende una grande parte dei lavoratori onesti
  • 07 April 201586. Filippo Dim
    I support this petition
  • 02 April 201585. Manuela P
    I support this petition
  • 26 March 201584. Maurizio Ingram
    I support this petition
  • 21 March 201583. Jessica Patton
    queste persone che governano l'italia sono vergognose!!!
  • 21 March 201582. Marco F
    I support this petition
  • 03 March 201581. Cettina Dis
    I support this petition
  • 16 February 201580. Munizzi A
    I support this petition
  • 05 February 201579. Cristina C
    dimissioni per il ministro Brunetta
  • 28 November 201478. Piazzolla F
    I support this petition
  • 17 November 201477. Anna G
    Un ministro inquietante che disprezza il lavoro e i lavoratori onesti e che non si occupa invece delle rali disfunzioni della Pubblica Amministrazione. Il tutto condito da una massiccia cattiveria nell'infierire sui lavoratori che dimostra di non conscere
  • 09 November 201476. Caterina R
    I support this petition
  • 26 October 201475. Federica Saunders
    I support this petition
  • 26 September 201474. Claudia L
    I support this petition

browse all the signatures

Information

Ines GallowayBy:
Justice, rights and public orderIn:
Petition target:
Presidente della Repubblica

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets