Salviamo il bosco dell'ex polveriera di Rio Gandore firma ora

APPELLO per la destinazione ad uso  pubblico del Bosco dell'ex Polveriera di Rio Gandore

A metà novembre il Comune  di Gazzola ha chiesto al Demanio l’attribuzione dell’ex polveriera di Rio Gandore, un km quadrato di bosco, incuneato nelle prime colline fra la val Trebbia e la Val Luretta, sotto il Castello di Momeliano, prov.di Piacenza, non per attuarne la vocazione a parco o ad oasi naturale, ma come "bene da valorizzare in ottica di mercato"; richiesta accompagnata dalla previsione di "interventi volti a cambiarne la destinazione urbanistica". Peggio di così non poteva andare.

A nulla sono  valse la raccolta di ben 7.000 firme promossa dal FAI circa dodici anni fa, di incontri pubblici per sondare le intenzioni degli amministratori comunali e provinciali, di una pubblicazione scientifica da parte dell’Università Cattolica di Piacenza che ne suggeriva la trasformazione in un “osservatorio permanente per studi e osservazioni strettamente scientifiche vegetazionali”, il riconoscimento dell’area come “nodo ecologico” nel PTCP, escursioni e sopralluoghi per farne conoscere i caratteri naturalistici, le ricerche scolastiche, la proposta di Legambiente e FAI per istituirvi un nuovo SIC (Sito di Importanza Comunitaria); tutto cancellato con un semplice tratto di penna su uno scarno modulo burocratico.

Una decisione che lascia allibiti. Il Comune, volontariamente, mette a rischio una parte prezioso del suo territorio, che avrebbe potuto acquisire a titolo gratuito, aprendo di fatto le porte all'acquisto da parte di privati, e lo fa accampando la scusa di non poter sostenere le spese per la manutenzione dell'area.

E’ così che l’Amministrazione di Gazzola decide di trasformare uno straordinario polmone verde, a soli 15 km dal capoluogo,in un suolo da valorizzare “in ottica di mercato”. Come se già non bastassero i milioni di metri quadrati cementificati negli scorsi anni di bolla edilizia, e gli oltre 20 milioni di m² urbanizzabili previsti dai nuovi Piani Comunali (PSC) nella Provincia di Piacenza. Come se l’aria che respiriamo nella pianura padana, fra le più inquinate del mondo, non richiedesse drastici interventi di risanamento, di creazione o almeno di mantenimento delle aree boscate e naturali ancora esistenti.

A questa politica miope, a questo furto di futuro verso le prossime generazioni, noi diciamo un NO secco e invitiamo tutti i cittadini, le associazioni, le organizzazioni religiose impegnate nella salvaguardia del creato, la società civile piacentina in tutte le sue articolazioni, a unirsi in un’azione decisa ed efficace per indurre l’Amministrazione Comunale a mutare i propri propositi e a chiedere invece l’attribuzione dell’ex polveriera a titolo NON ONEROSO per destinarlo a “finalità pubblico-sociali ad uso diretto della collettività”, ai sensi del D.L. 69 del 21 giugno 2013.

Chiediamo che l’Amministrazione Comunale riveda la decisione e richieda ad uso gratuito l'area al Demanio, per finalità pubblico sociali e a salvaguardia dell'area naturale.

Chiediamo inoltre che Provincia di Piacenza e  Regione ER contribuiscano fattivamente alla realizzazione di un progetto di fruizione dell'area e chiedano l'istituzione di un Sito di Importanza Comunitaria .

FAI (delegazione di Piacenza) Legambiente Piacenza (Circolo Emilio Politi)

Firma La Petizione

Firma con Facebook Firma con Twitter

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook Firma con Twitter
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
363 / 5000

Firme Recenti

  • 08 febbraio 2017363. Aldo Andrea Ciao
    Sottoscrivo questa petizione per destinare a parco pubblico
  • 21 marzo 2016362. RMadoi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 23 gennaio 2016361. mariarosa botti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 13 gennaio 2016360. Davide Ramelli (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 13 gennaio 2016359. sacha mozzi (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 09 dicembre 2015358. Caterina Balacco (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 luglio 2015357. Gianluca Tassara
    Sottoscrivo questa petizione
  • 07 marzo 2015356. claudia beretta
    Sottoscrivo questa petizione
  • 10 febbraio 2014355. Gino Delledonne
    Sottoscrivo questa petizione
  • 06 febbraio 2014354. Luca Rebecchi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 28 gennaio 2014353. Valeria Angelico (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 28 gennaio 2014352. daniela
    Sottoscrivo questa petizione
  • 24 gennaio 2014351. PAOLA CECCATELLI
    Sottoscrivo questa petizione
  • 20 gennaio 2014350. Fopp96 (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 27 dicembre 2013349. luchino ferraris
    Sottoscrivo questa petizione
  • 22 dicembre 2013348. lamberto breccia (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 dicembre 2013347. rita messori
    Sottoscrivo questa petizione
  • 19 dicembre 2013346. ducati1966
    Sottoscrivo questa petizione
  • 17 dicembre 2013345. bruno Davoli
    Sottoscrivo questa petizione
  • 16 dicembre 2013344. Gianluca Finetti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 16 dicembre 2013343. fabio castelli (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 16 dicembre 2013342. Saverio Minardi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 16 dicembre 2013341. luciana benatti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 16 dicembre 2013340. Cristina Proietto
    Sottoscrivo questa petizione
  • 15 dicembre 2013339. Fulvio Fiorentini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 14 dicembre 2013338. milena pelech (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 14 dicembre 2013337. Giuseppe Bogliani
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

legambiente piacenzaDa:
Verde e AmbienteIn:
Destinatario petizione:
Al Sindaco del Comune di Gazzola,Luigi Francesconi Al Presidente della Provincia di Piacenza, Massimo Trespidi Al Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani Al Ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando

Sostenitori ufficiali della petizione:
Fai Piacenza, Legambiente Piacenza

Tags

bosco, gazzola, momeliano, piacenza, polveriera, riogandore, salviamo

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets