PRESIDIO AD OLTRANZA DAVANTI A PALAZZO MONTECITORIO firma ora

PETIZIONE

AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA,
AL PRESIDENTE DELLA CAMERA ,
AL PRESIDENTE DEL SENATO


Facendo riferimento alla nostra richiesta di un incontro con la Sua Persona, inoltrata giorno 06 Giugno 2011, Noi Gruppo di Cittadini Italiani, conosciuti attraverso l'evento di Facebook “Presidio ad Oltranza davanti a Palazzo Montecitorio (inizio il 04 Giugno 2011)” - attualmente ancora domiciliati presso la Piazza Montecitorio sotto l'obelisco (dove i firmatari di questa Petizione effettuano a oltranza lo sciopero della fame) -
CI PERMETTIAMO
di comunicare con la Sua Alta Autorità per la facoltà che CI consente l'articolo 50 della Costituzione Italiana ("Tutti i cittadini possono rivolgere petizioni alle Camere per chiedere provvedimenti legislativi o esporre comuni necessità"). Difatti, è la comune necessità della situazione economica e sociale - a causa della crisi di cui le classi più deboli stanno pagando fortemente le conseguenze -, a motivare la nostra presente Petizione.

Siamo qui a farLa riflettere, Signor Presidente, che la classe politica italiana beneficia di stipendi, emolumenti, vitalizi che superano di troppo la media europea.
E' sotto l'occhio del mondo la disparità enorme tra gli stipendi dei politici italiani e quella dei politici degli altri paesi europei.
Tanto per fare un confronto, il Presidente della Repubblica in Italia guadagna ogni mese tre volte di più del presidente francese e cinque volte di più di Buckingam Palace, sede della corona britannica.
Non solo i parlamentari e gli euro-parlamentari italiani sono tra i più pagati d'Europa, ma persino i consiglieri regionali sfiorano e spesso superano la retribuzione di deputati e senatori.

Pertanto, Signor Presidente, Le chiediamo di accogliere la nostra petizione riguardante la riduzione del 50% dello stipendio, degli emolumenti e del vitalizio di deputati, senatori, presidenti e consiglieri regionali, presidenti e consiglieri provinciali, consiglieri comunali e sindaci.
Questo provvedimento è opportuno e urgente atto di apertura della politica alle comuni necessità del Paese, in un periodo grave, in cui milioni di cittadini rimangono senza lavoro senza disponibilità economiche, senza risorse per vivere dignitosamente.
Lo svolgimento dello sciopero della fame a oltranza, da parte del gruppo di cittadini in permanenza a Montecitorio, nasce certamente da uno spontaneo sentimento di empatia verso il gran numero crescente di cittadini italiani abbienti, sofferenti, in sempre maggiori difficoltà economiche, in balia di iniquità fiscali e ingiustizie giudiziarie.
In attesa di un Suo cortese riscontro, presso il luogo della Piazza Montecitorio sotto l'obelisco (dove i firmatari effettuano a oltranza lo sciopero della fame), Le porgiamo distinti Saluti.

ROMA, Piazza Montecitorio, 10 Giugno 2011.

Per conto del “PRESIDIO AD OLTRANZA DAVANTI A PALAZZO MONTECITORIO (Inizio il 4 Giugno 2011)”, I SIGNORI:

Corrado Barone ________________________; Gaetano Ferrieri __________________________;

Giuseppe Picone _________________________________.

Firma La Petizione

Firma con Facebook Firma con Twitter
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Consenso al trattamento dei dati personali
Autorizzazione alla comunicazione e/o alla cessione dei dati ai partner e ai soggetti terzi operanti nei settori servizi, editoriale, energia, telefonia, turistico, comunicazione, entertainment, finanziario, assicurativo, automobilistico, largo consumo, organizzazioni umanitarie e benefiche per l'invio di materiale pubblicitario e altre finalità di carattere promozionale e commerciale, a mezzo posta o telefono e/o sistemi automatizzati di chiamata o comunicazione di chiamata senza l'intervento di un operatore e/o comunicazioni elettroniche quali e-mail.

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook Firma con Twitter
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Consenso al trattamento dei dati personali
Autorizzazione alla comunicazione e/o alla cessione dei dati ai partner e ai soggetti terzi operanti nei settori servizi, editoriale, energia, telefonia, turistico, comunicazione, entertainment, finanziario, assicurativo, automobilistico, largo consumo, organizzazioni umanitarie e benefiche per l'invio di materiale pubblicitario e altre finalità di carattere promozionale e commerciale, a mezzo posta o telefono e/o sistemi automatizzati di chiamata o comunicazione di chiamata senza l'intervento di un operatore e/o comunicazioni elettroniche quali e-mail.

Obiettivo firme
18724 / 1000000

Firme Recenti

  • 19 ottobre 201618724. Massimo Chiarini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 ottobre 201618723. minnialidiagraziana (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 20 febbraio 201418722. Margherita Galassi
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 febbraio 201418721. AlessiaAlia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 31 gennaio 201418720. alice visconti
    Sottoscrivo questa petizione
  • 27 dicembre 201318719. franco casarin
    Sottoscrivo questa petizione
  • 04 novembre 201318718. DEBORAH LUCIA
    Sottoscrivo questa petizione
  • 29 ottobre 201318717. deamaepa
    Sottoscrivo questa petizione
  • 12 ottobre 201318716. Vincenzo Stochino
    Sottoscrivo questa petizione,larghe intese contro la democra
  • 04 settembre 201318715. MARINA iemma
    Sottoscrivo questa petizione
  • 14 maggio 201318714. Natalia Kondratyuk
    Sottoscrivo questa petizione
  • 07 aprile 201318713. Christian Laneve
    Sottoscrivo questa petizione
  • 28 gennaio 201318712. Giuseppe Sotgiu
    Sottoscrivo questa petizione
  • 26 gennaio 201318711. Angelica Battaglia
    Sottoscrivo questa petizione
  • 30 dicembre 201218710. carmela orefice
    Ci vuole il centrosinistro"del pensare"non PDL del fare male
  • 30 dicembre 201218709. Belinda Berni
    SEL lotta x il diritto all'istruzione gratuita,laica x tutti
  • 24 dicembre 201218708. Andreina Marsi
    Agenda Monti dalla casta,niente PATRIMONIALE,tasse ai poveri
  • 09 dicembre 201218707. antonella polese
    Sottoscrivo questa petizione,il berlusconismo si può battere
  • 28 novembre 201218706. giambattista vanini
    Sottoscrivo questa petizione
  • 07 novembre 201218705. jordan23
    Sottoscrivo questa petizione
  • 04 novembre 201218704. giorgia esposito (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 13 ottobre 201218703. Gianangelo
    Sottoscrivo questa petizione
  • 12 ottobre 201218702. Max T Max
    Sottoscrivo questa petizione
  • 11 ottobre 201218701. Anna Cozzino
    “Vieni che c’è Nicole Minetti”. L’invito del sindaco al boss
  • 05 ottobre 201218700. Antonio Cristiano Rotola
    Sottoscrivo questa petizione
  • 03 ottobre 201218699. Sara Ballestriero (non verificato)
    Sottoscrivo questa petizione
  • 29 settembre 201218698. claudia cenderelli
    Sottoscrivo questa petizione

vedi tutte le firme

Informazioni

iveta semetkovaDa:
Politica e GovernoIn:
Destinatario petizione:
AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, AL PRESIDENTE DELLA CAMERA , AL PRESIDENTE DEL SENATO

Tags

alessio hack, bella ciao, corrado barone, gabriele rinaldini, gaetano ferrieri, giuseppe picone, ismaele fortino, ivan di francesco, macaluso angelo, pier paolo ciccarese

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets