Come scrivere una petizione

Introduzione

Ciascuno di noi, chi per una ragione chi per un’altra, sente di dover protestare contro qualcosa e vuole agire. Alcuni vorrebbero che i loro politici si dimettessero dalla loro carica; altri vogliono esprimere il loro favore per un politico; alcuni vogliono che sia rimandato in onda il loro programma televisivo preferito; altri ancora vogliono vedere la loro band preferita di musica nella loro città natale.

Molti di noi, inoltre, credono in qualcosa e hanno dei valori. Petizioni Online si occupa proprio di far si che questi valori e i diritti annessi non vengano calpestati.
La natura, l'economia e la politica e i diritti umani sono al centro della nostra attenzione.

Scrivere una petizione non è così difficile come si potrebbe pensare.

Molti attivisti hanno vinto la loro battaglia con Petizioni Online, cioè usando la nostra piattaforma, che è semplice e potente. È difficile dire esattamente che cosa fa sì che una raccolta firme sia sottoscritta da molta gente e raggiunga il risultato. In alcuni casi si tratta solo di fortuna. In altri incide il tempo. Tuttavia, è possibile elaborare alcuni principi generali e alcune linee guida per scrivere una buona petizione.

Linee guida per scrivere una buona petizione

Ecco alcuni dei migliori suggerimenti da parte del team Petizioni Online:

  • Scrivi in maniera chiara e concisa la tua petizione. Molti dei potenziali firmatari della tua petizione spesso non hanno molto tempo a loro disposizione. È importante che nella parte introduttiva della petizione sia indicato in maniera concisa l’obiettivo principale. Nel primo paragrafo devono essere indicati gli obiettivi che la petizione si prefigge di raggiungere.

  • Controllo ortografico
    Su molti siti non ci si preoccupa affatto di fare il controllo ortografico della petizione che è stata pubblicata online. Se volete che le persone prendano sul serio la vostra petizione, dovete spendere un po’ del vostro tempo per assicuravi che la forma sia curata e soprattutto proposta al pubblico in maniera seria e professionale.

  • Usa “Internet” per diffonderla.
    Pubblicizza e promuovi la tua petizione usando l’email e i Social network come Facebook e Twitter. Sarete sorpresi della capacità di diffusione e di pubblicizzazione dei Social network. Chiedete inoltre a tutti i vostri contatti di segnalare la vostra petizione ai loro amici. Questa modalità di pubblicizzazione si chiama "viral marketing" ed il modo più efficace per pubblicizzare un argomento sul web.

  • Cerca di essere rispettoso degli altri!
    È importante che tu esprima nel testo della petizione in maniera chiara gli obiettivi. Cerca di farlo però in maniera rispettosa delle idee altrui. Molti potenziali firmatari, pur condividendone gli obiettivi, sono spesso infastiditi da petizioni che nei loro contenuti sono offensive.

  • Specificate i vostri obiettivi
    Indicate precisamente quali sono gli obiettivi della vostra petizione e per quale fine utilizzerete la petizione. Indicate a chi è rivolta la petizione.

  • Promozione Offline di una petizione
    Il fatto che tu abbia creato una petizione online non significa che devi promuoverla solo sui siti web. Puoi promuovere la tua petizione anche nella tua vita quotidiana. Ci sono tanti modi per promuoverla a casa, in ufficio, ed in tanti altri luoghi dove tu puoi raccogliere altre firme. Ad esempio, attraverso manifesti nelle biblioteche della tua città, o anche facendo promozione in ufficio e facendo conoscere alla gente che hai creato una promozione su uno certo argomento.

Crea ora la tua campagna di raccolta firme